Rossetti, “per combattere la violenza sulle donne serve presa di coscienza da parte degli uomini”

Grazie a Music for Peace, ieri a Genova si è svolto un incontro con la deputata del Pd Lucia Annibali sul tema delle politiche a tutela delle donne che subiscono violenza. Si è parlato, commenta Pippo Rossetti, consigliere regionale del Pd ligure, «delle linee guida nazionali approvate a dicembre dal governo Gentiloni – a cui forse non è stata data abbastanza visibilità – che, grazie a un finanziamento nazionale per il momento costante, hanno consentito di affrontare con maggiore forza e concretezza questo grave e drammatico problema, che richiederebbe una diversa attenzione da parte di tutte le istituzioni».

«Permane poi la necessità di affrontare il tema della violenza sulle donne anche da parte “maschile”, provando a mettere in crisi e in discussione alcuni paradigmi culturali ancora difficili da scalfire come quelli del possesso, della mercificazione della donna e della superiorità di genere. Gli uomini devono scendere in campo per sfatare tali “certezze” e spendersi in prima persona».

«Ci aspettiamo inoltre che il nuovo governo mantenga le nuove buone pratiche che hanno consentito alle Regioni di sviluppare una politica territoriale e, a breve, chiederemo all’assessore Viale di presentarci il piano regionale in modo da offrire una tutela adeguata e corretta alle donne vittime di violenza, dal momento della segnalazione fino al reinserimento. Mancano ancora alcune autorizzazioni nei regolamenti comunali, per esempio sul tema della case rifugio. Servono sia una copertura adeguata per chi torna a vivere una vita ordinaria, sia una tutela completa contro la recidiva della violenza maschile», conclude il consigliere Pippo Rossetti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*