Pd: “Rixi non si dimette da assessore, ma doppio incarico è illegittimo”

Sulle “inspiegabili mancate dimissioni” di Rixi dalla carica di assessore dopo essere stato eletto in Parlamento “Toti non ha convinto nessuno”. A sostenerlo è il Gruppo Pd in Regione Liguria. “L’articolo 122 della Costituzione e l’articolo 41 dello Statuto regionale – commentano i consiglieti del Pd – rendono incompatibile il doppio ruolo di assessore e deputato. Quindi: o Rixi si dimette o Toti lo deve rimuovere dalla carica di assessore. Invece, pur sostenendo di voler rispettare con devozione la Costituzione, il presidente Toti ha detto di voler rinviare la decisione alla Giunta delle elezioni. Ma per quale motivo bisogna perdere tutto questo tempo?”.

“Temiamo che la maggioranza possa dire che la Giunta delle elezioni sia competente solo per i consiglieri e quindi rinvii ulteriormente la pratica. Toti non rivela i motivi per cui, unico caso in Italia, Regione Liguria decida deliberatamente di mettersi fuori dalla legittimità costituzionale. È Rixi che lo tiene sotto scacco per influenzare la nomina del suo sostituto o è Toti che obbliga Rixi a rimanere abusivamente negli uffici regionali? È veramente singolare il modo con cui coloro che vorrebbero governare il Paese calpestino la Costituzione” conclude Gruppo Pd in Regione Liguria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*