“Dreams Festival”: musica, cabaret, teatro, danza e spettacoli per famiglie

Loano. Beppe Grillo, Uto Ughi, Giovanni Allevi, Anna Oxa, Le Orme. Sono questi alcuni dei protagonisti dell’edizione 2018 del Dreams Festival, la rassegna di grandi eventi promossa dall’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano e curata da Dimensione Eventi con la direzione artistica di Ivan Fabio Perna e che per tutta l’estate animerà l’arena del Giardino del Principe di Loano.

Dopo il grandissimo successo ottenuto nel 2017, anche quest’anno il “Festival dei Sogni” proporrà una serie di imperdibili appuntamenti di cabaret, musica, teatro, danza e spettacoli per le famiglie e porterà sul palco del Giardino del Principe i nomi più noti della scena artistica ed internazionale.

“Anche quest’anno – spiega il sindaco di Loano Luigi Pignocca – il Giardino del Principe ci regala una serie di ospiti ed appuntamenti di assoluto livello. Dalla musica al teatro, dal cabaret alla danza, la nostra arena estiva si presenta ancora una volta come uno più importanti contenitori culturali dell’intera provincia di Savona e dell’intera Liguria. Le serate della prima edizione del Dreams Festival hanno fatto registrare il tutto esaurito: nel 2018 ci sono tutti i presupporti per bissare il successo dell’anno scorso, per una stagione di eventi che nessun’altra località del nostro territorio può vantare”.

“Con Dimensione Eventi – aggiunge l’assessore a turismo, cultura e sport Remo Zaccaria – abbiamo cercato di elaborare una rassegna che fosse in grado di accontentare ogni genere di pubblico, dai ragazzi alle giovani coppie alle famiglie. A giudicare dai nomi che quest’anno verranno a trovarci direi proprio che ci siamo riusciti. Ancora una volta il ‘villaggio turistico’ di Loano può vantare un’offerta di intrattenimento unica nel suo genere”.

A farla da padrone sarà, come di consueto, la musica.

Ad aprire sarà, il 15 luglio, la storica band de Le Orme, che proprio l’anno scorso ha celebrato i suoi primi 50 anni di attività. Per festeggiare come si deve questo importante traguardo, la band ha preparato uno spettacolo antologico tutto da sentire e da vedere, in cui i pezzi storici della band veneziana e le canzoni che hanno accompagnato la nascita del fenomeno musicale che sono state Le Orme si alterneranno a filmati girati negli anni ’60 e ’70 con alcuni inediti, tra cui delle riprese fatte da “Le Orme” durante il famoso Festival dell’Isola di Wight del 1970.

Il 19 luglio sul palco del Giardino del Principe salirà uno dei più grandi violinisti del mondo: Uto Ughi. Il maestro suonerà con un violino Guarneri del Gesù del 1744, che possiede un suono caldo dal timbro scuro ed è forse uno dei più bei “Guarneri” esistenti, e con uno Stradivari del 1701 denominato “Kreutzer” perché appartenuto all’omonimo violinista a cui Beethoven aveva dedicato la famosa Sonata. Uto Ughi sarà accompagnato dai Filarmonici di Roma, orchestra da camera con la quale collabora da oltre 40 anni e che tra i propri riconoscimenti può vantare anche il premio Caelsia per l’arte e la cultura.

Il 29 luglio spazio alla musica al femminile con “Suoni d’estate”, uno spettacolo in cui la dolce musica del pianoforte suonato da Roberta di Mario e Valentina Colonna darà spazio ad una melodia più rockettara realizzata da Micol e la sua arpa.

Il 4 agosto arriverà a Loano Giovanni Allevi. Dopo uno stop forzato dovuto ad alcuni suoi problemi di salute la scorsa estate, Giovanni Allevi è tornato a calcare i palcoscenici di tutta Italia già da quest’inverno con una nuova grande tournée di pianoforte e archi: “Equilibrium Tour”, oltre 20 concerti che prendono il nome dal suo ultimo progetto discografico “Equilibrium”, uscito il 20 ottobre 2017. Quest’estate l’artista sarà sul palco con il suo pianoforte accompagnato da 13 selezionati Archi dell’Orchestra Sinfonica Italiana.

L’8 agosto sarà la volta di uno dei cantautori più rappresentativi del panorama della musica italiana d’autore: Amedeo Minghi. Due giorni dopo, cioè il 10 agosto, al Giardino del Principe ci sarà Anna Oxa, che con il suo tour “Acqua Sorgente” sarà protagonista di uno spettacolo irripetibile: lo spettacolo dell’acqua, lo spettacolo della voce che non passa due volte nello stesso canto.

A chiudere la rassegna musicale sarà, il 23 agosto, Roberto Vecchioni: il professore torna sul palco in occasione dell’uscita del suo nuovo libro con il tour “La vita che si ama”, incentrato sui suoi brani storici ed i suoi emozionanti racconti.

Ma quest’estate al Giardino del Principe ci sarà anche spazio per le risate. Ad aprire le “danze” sarà, il 22 luglio, Giobbe Covatta, che leggerà la sua personale versione della Divina Commedia totalmente dedicata ai diritti dei minori. I contenuti ed il commento sono spassosi e divertenti, ma come sempre accade negli spettacoli del comico napoletano, i temi sono seri e spesso drammatici. Conoscere i diritti dei bambini riconosciuti dalla Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, conoscere i modi più comuni con cui questi diritti vengono calpestati equivale a diffondere una cultura di rispetto, di pace e di eguaglianza per tutte le nuove generazioni.

Si prosegue il 16 agosto con Biagio Izzo, attore comico di cabaret che alterna televisione, cinema e teatro senza mai perdere la propria verve di attore brillante. Al Dreams Festival tornerà al suo primo amore, il teatro, per avere ancora quella “scossa di adrenalina che il pubblico dal vivo sa dare”.

Il 18 agosto l’arena estiva ospiterà Beppe Grillo ed il suo spettacolo “Insomnia”. L’insonnia che tormenta Grillo da 40 anni, che lo porta a farsi domande scomode, a interrogarsi sul’ovvio e a trovare risposte azzardate, a diventare il personaggio che tutti conosciamo, viene raccontata in un “work in progress” creativo. Un viaggio nella vita del comico che dal mondo dell’informazione auspica un ritorno a un sistema più percettivo, primordiale, istintivo. Beppe si racconta in uno spettacolo intimo e autentico, prendendo in contropiede ancora una volta tutti quelli che lo vogliono dipingere diverso da quello che è. Immancabile il riferimento agli eventi dell’attualità più recente filtrati dalla sua pungente ironia.

Sul palco del Giardino del Principe troverà ampio spazio anche il teatro, che quest’anno potrà contare sulla collaborazione e partecipazione della Compagnia Lewis&Clark. Si comincia il 4 luglio con “La strana coppia” di Neil Simon: isimpatici divorziati Oscar (Ivan Fabio Perna) e Felix (Marco Manzini) sono pronti a regalare a tutti gli spettatori una serata all’insegna del totale divertimento per quella che forse la più grande e conosciuta commedia americana di tutti i tempi.

Il 12 luglio la Compagnia Masaniello porterà in scena “Miseria e Nobiltà” di Eduardo Scarpetta, commedia spassosissima piena di verve e d’intrighi che evoca appieno la tradizione dei canovacci della commedia dell’arte, con scambi di persone, travestimenti e l’arte di arrangiarsi tipica napoletana.

Mercoledì 18 luglio la Compagnia Lewis&Clark riporterà in scena uno dei detective più amati e conosciuti della Tv con “Tenente Colombo – Prescrizione omicidio” di Richard Levison e William Link, spettacolo record che ha totalizzato cinque anni di sold-out in Inghilterra e plausi unanimi di pubblico e critica.

Riservato ai “bambini” da zero a 99 anni è lo spettacolo “L’acqua miracolosa” dei Burattini di Niemen, in programma il 24 luglio: Gianduja e Testafina, scappati di casa per cercare fortuna, vengono raggiunti in sogno dalla fata Alcina che comunica loro una grande avventura che vivranno al castello del Re.

La danza sarà protagonista martedì 31 luglio: il Balletto di Siena porterà in scena “The Great Pas de Deux”, i grandi passi a due estratti da “Don Quixote” e “La Bella Addormentata”, ma anche da “Lo Schiaccianoci”, “Il Corsaro” e molti altri balletti del repertorio classico. Quadri di puro balletto, da secoli indelebili nella memoria del pubblico teatrale.

Il 3 agosto sul palco del Giardino del Principe sarà protagonista il tango: gli straordinari ballerini e musicisti di “Abrazos De Tango” accompagneranno gli spettatori in un viaggio nelle atmosfere porteñe di Buenos Aires aprendo le porte al mistero del tango, l’abbraccio.

L’11 agosto sarà il momento del grande musical con lo spettacolo: “10toBroadway”. Dieci grandi performer in scena proporranno il più grande repertorio di musical che si sia mai visto su un palcoscenico italiano. Finalmente un modo di raccontare la storia del musical con un concerto ben strutturato e mai noioso.

Ma non saranno solo le rassegne musicali e teatrali ad animare l’estate di eventi al Giardino del Principe.

Tutti i martedì di luglio e agosto il ridotto del Giardino del Principe ospiterà la settima edizione dei “Martedì della Cultura”, la rassegna estiva dedicata ai libri, alla poesia e alla musica organizzata dall’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano in collaborazione con Dimensione Eventi ed il Mondadori Bookstore di Loano. A condurre gli incontri con gli autori sarà Graziella Frasca Gallo, accompagnata dalle note musicali eseguite dal maestro Roberto Sinito.

Il giorno 8 giugno all’arena estiva andrà in scena il saggio di fine anno delle scuole “Rossello”.

Come ogni anno, Loano ospita la prima tappa del tour estivo della band ligure dei “Buio Pesto”. Per questo 2018 l’appuntamento è per il 29 giugno al Giardino del Principe.

Il 30 giugno all’arena estiva farà tappa VB Factor, il concorso rivolto a cantanti e ballerini di tutte le età che ogni anno fa registrare il tutto esaurito in termini di spettatori e partecipanti.

Il 5 luglio al Giardino del Principe si terrà il saggio di danza degli allievi della scuola civica “Attimo Danza” diretta da Lorella Brondo. Le “Piccole ètoile”e le “Giovani ètoile” eseguiranno un programma vario che unirà al repertorio classico le originali coreografie firmate dai docenti della scuola di danza loanese.

Il 6 luglio andrà in scena “Improvvisamente tu…”, spettacolo di varietà organizzato dall’Associazione Sportiva Modern Jazz Dance di Loano con il contributo dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano. La serata prevede momenti dedicati all’esibizione degli allievi del corso di canto e di danza hip-hop della Modern Jazz Dance di Loano.

Il 14 luglio il Giardino del Principe ospiterà una serata di beneficenza a favore del comitato di Loano della Croce Rossa Italiana. Elena Ballerini, conduttrice Rai, cantante ed imitatrice, sarà la “mattatrice” di una serata di varietà che vedrà la partecipazione di un comico italiano (sul quale per il momento vige il più stretto riserbo). La serata è organizzata in collaborazione con l’agenzia Eccoci Eventi.

Il 21 luglio il palco del Giardino del Principe ospiterà il concerto conclusivo del 27^ Raduno Bandistico Città di Loano “E. Garassini” organizzato dall’Associazione Musicale Santa Maria Immacolata con il contributo dell’assessorato a turismo, cultura e sport. Accanto alla banda loanese saranno protagonisti di questa edizione alcune prestigiose formazioni bandistiche italiane.

Dal 25 al 27 luglio i suoni della tradizione saranno protagonisti del “Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana”. Per tre giorni la musica popolare sarà protagonista con incontri con musicisti e giornalisti e concerti.

Il 9 agosto tornerà il consueto appuntamento con “Una sfilata di… risate”, la serata di moda, cabaret e varietà organizzata dall’Associazione Down Savona Onlus con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano. Come ogni anno, i protagonisti assoluti dello show saranno i ragazzi dell’associazione Adso, che sfileranno indossando le ultime tendenze della moda invernale presentate dai negozi della città e si cimenteranno in divertenti sketch e in originali coreografie danzate. Gli incassi della serata saranno utilizzati per finanziare i progetti dell’associazione Adso.

Il 20 agosto tornerà il tradizionale appuntamento con “Loano e la voce del mare”, serata di varietà con gli allievi della Scuola Attimo Danza Loano e dell’Accademia Modern Jazz Dance che ha l’obiettivo di raccogliere fondi a favore del Museo del Mare e di far conoscere la storia della marineria loanese.

Il 26 agosto al Giardino del Principe si terrà la terza edizione di “Miss Riviera delle Palme”, il concorso di bellezza organizzato dall’Associazione Vecchia Loano con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano.

Nell’estate del Giardino del Principe ampio spazio sarà dato alla programmazione per i bambini e le famiglie, con nove serate di teatro per i più piccoli completamente gratuite. I racconti e le favole faranno da padroni, per invitare i bambini a non smettere di sognare mai.

Tra le iniziative dedicate a tutta la famiglia va ricordata la serata spettacolo con le premiazioni del concorso “Architetti in erba” (11 luglio) e, ad agosto, le tre serate di cinema all’aperto con film tratti dalle prime visioni della stagione cinematografica appena terminata.

Vendita e prevendita biglietti per gli spettacoli di musica, cabaret, danza, teatro sul circuito Ticket One (on-line su ticketone.it ed in tutti i punti vendita affiliati) ed a Loano presso il Mondadori Bookstore di via Garibaldi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*