Allerta rossa per neve: le decisioni dei sindaci di Loano, Toirano e Boissano

Loano. La protezione civile regionale ha emanato l’allerta arancione per neve a partire dalle 20 di oggi, mercoledì 28 febbraio, fino alla mezzanotte; dalle 24 e fino alle 12 di domani, giovedì 1 marzo, sarà invece in vigore l’allerta rossa nivologica.

Alla luce di questa situazione il sindaco di Loano Luigi Pignocca, il sindaco di Toirano Gianfranca Lionetti ed il sindaco di Boissano Rita Olivari hanno decretato la chiusura di scuole, strutture sportive, mercati e cimiteri per l’intera giornata di domani, giovedì 1 marzo. I primi cittadini invitano la popolazione a prestare la massima attenzione all’evoluzione del meteo, limitando gli spostamenti a quelli strettamente necessari (soprattutto per quanto riguarda la notte tra mercoledì 28 febbraio e giovedì 1 marzo).

La situazione più critica si avrà nella cosiddetta “zona A” compresa tra Andora e Noli, dove è stata diramata allerta gialla anche sui bacini costieri fino alle 20 di oggi; dalle 20 alla mezzanotte sarà in vigore l’allerta arancione; dalla mezzanotte e fino alle 12 di domani, giovedì 1 marzo, sarà in vigore l’allerta rossa; dalle 12 alle 18 sarà arancione e dalle 18 alla mezzanotte sarà in vigore l’allerta gialla.

Al fine di agevolare lo scioglimento del ghiaccio notturno, nelle prossime ore saranno in azione gli spargisale e verranno predisposte aree di stoccaggio del sale soprattutto nelle zone interne (Carpe, Castagnabanca, Verzi, Santa Libera). Per segnalazioni è possibile contattare il gruppo intercomunale di protezione civile intercomunale al numero 3406795336.

I Comuni di Loano, Toirano e Boissano e la protezione civile invitano la cittadinanza seguire gli aggiornamenti che saranno inviati tramite la App “ComuniCare” (disponibile sugli AppStore dei principali sistemi operativi) ed il sito internet della Regione Liguria all’indirizzo www.allertaliguria.gov.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*