Pallacanestro, settimana intensissima per i colori gialloblu

Settimana intensissima per i colori gialloblu della Pallacanestro Alassio che oltre ad essere stati premiati nella festa conclusiva di Alassio Città Europea dello Sport 2017 ha visto scendere in campo le squadre giovanili, minibasket e le senior.

Mercoledì l’under 15 gioca a Vado una gara equilibrata dove patisce qualche assenza, l’infortunio durante la gara a Mola e una condotta senza intensità che li ha condannati al 58-53 finale. “Abbiamo messo in campo poca energia e la partita è scivolata via senza che mai riuscissimo a imporre il nostro ritmo”.

Giovedì l’Under 20, in trasferta a Ospedaletti, cede 77-33 in un match dove scende in campo con soli 8 effettivi che comunque non hanno mai mollato nonostante il passivo. “Avevamo diverse senze e giocavamo contro un’ottima squadra che ha meritato il successo”. L’Under 15, alla seconda gara in due giorni, vede tenere a riposo Mola e il rientro dell’influenzato Garzoglio ma nulla può con Loano che vince 29-64. “Il tipo di gioco di Loano attualmente lo patiamo ma in ottica di crescita ben vena trovarsi a fronteggiare situazioni sempre diverse. Speriamo di recuperare presto gli assenti e una buona forma facendo anche gli auguri al loro giocatore di punta che ha avuto un brutto infortunio in allenamento sperando di rivederlo presto in campo.”

Sabato l’Under 13, in trasferta, vince con Vado 101-20 giocando una partita di ottima intensità per tutti e quattro i tempi contro una squadra sotto leva che non ha mai mollato. “Abbiamo ben giocato ma essendo fisicamente più avanti degli avversari samo contenti di aver provato a tratti cose un po’ diverse dal solito”. Vincono anche gli Aquilotti-Gazzelle senior (2007-08) 4 tempi a 2 e gli Aquilotti-Gazzelle junior (2008-09) 5 tempi a 1 sempre con Valbormida in belle partite dove il risultato, anche se scritto, è davvero l’ultimo aspetto da guardare. “Contentissimi della partecipazione ed entusiasmo dei bimbi in entrambe le categorie”. Nel pomeriggio gli Esordienti 2006-07 giocano in trasferta con Le Torri A e cedono 28-9 ma dopo aver giocato con estrema grinta e passione. “rispetto alle ultime uscite abbiamo meso in campo rinta ed entusiasmo e questo ha reso felici gli istruttori che hanno fatto i complimenti ai bimbi”. In serata, la prima squadra, in Serie C cede 60-30 in trasferta con Marola mentre diversi atleti hanno presenziato alla serata conclusiva di Alassio Città Europea dello sport 2017 premiati da Marco Mordente, con un riconoscimento particolare a Tommaso Merello trasferitosi a Biella e con la speranza che nel 2018 venga terminato il campo coperto adiacente al palazzetto vista la mancanza di spazi nel nostro territorio.

Domenica, al mattino, Lorenzo Mola ha partecipato, nonostante la caviglia non ancora totalmente a posto, all’allenamento della selezione ligure 2004. Nel pomeriggio l’Under 14 elite aveva di fronte la seconda in classifica, My Basket Genova, e per due quarti ha giocato alla pari (forse anche meglio) andando all’intervallo sul 30-30. Dopo la pausa, con diversi alassini già gravati di falli, i gialloblu calano un po’ di intensità e considerando che chi dovrebbe semplicemente dirigere l’incontro “sale in cattedra” troviamo i due elementi chiave della partita che finisce 50-76. “Nota positiva oltre ai tre quarti su quattro ben giocati? Il capitano di giornata, Pippi, oltre ad avere un futuro da giocatore sarà anche un un ottimo Coach. I ragazzi sono stati bravi, terzo quarto a parte e in gare di questo livello non ci si possono permettere dei cali di concentrazione”.

L’Under 16 maschile vince e convince confermando i passi avanti già visti nella partita con Taggia A della scorsa settimana. Con Taggia B i ragazzi iniziano subito con intensità ed energia conducendo per tutto l’incontro e chiudendo con un rassicurante 67-25 contro una squadra alla quale va dato atto di non essersi mai arresa. “Siamo contenti della voglia e dell’impegno che i ragazzi ci mettono ad ogni allenamento e i miglioramenti sono la diretta conseguenza di tutto ciò”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*