Borghetto, emessa l’ordinanza per ridurre il gioco d’azzardo

Borghetto Santo Spirito. È stata firmata questa mattina, dal Sindaco Giancarlo Canepa, l’ordinanza n. 2 per limitare il gioco d’azzardo restringendo l’orario di funzionamento delle varie “macchinette di gioco”. (Tecnicamente, in linguaggio burocratico: Disciplina degli orari di esercizio delle sale da gioco autorizzate ex art. 86 del testo unico delle leggi di P.S. R.D. 773/1931 e di attivazione dei giochi leciti di cui all’art. 110 comma 6 del predetto testo unico)

L’atto, che si richiama alle varie leggi vigenti, ha il fine di prevenire e contrastare il gioco d’azzardo patologico che sfocia nelle cosiddette ludopatie. Tale attività colpisce spesso le fasce più deboli della popolazione e addirittura gli adolescenti. Si tratta di una scelta tesa a salvaguardare la salute e gli equilibri delle persone e delle famiglie.

Il documento scaturisce dagli indirizzi forniti dal Consiglio Comunale che in data 13/11/2017 aveva approvato la Deliberazione n° 26 oltre che dall’attività concertativa con le Associazioni di Categoria interessate durante le riunioni del 20/11/2017 e del 20/12/2017.

Un’altra decisione nel percorso che sta introducendo una serie di atti e azioni al fine di modificare culturalmente e non solo la nostra cittadina puntando sulla tutela della salute, della legalità e di tutti i diritti.

“Il provvedimento non rappresenta la soluzione a tutti i mali – ha dichiarato il sindaco Canepa – ma ha lo scopo di tutelare i soggetti più deboli, limitando gli orari in cui è possibile svolgere tale attività”.

La violazione alle disposizioni previste comporta la sanzione amministrativa pecuniaria ed in caso di recidiva (stessa violazione nel corso dell’anno solare) al contravventore potrà essere applicata la pena accessoria della sospensione dell’attività.

L’ordinanza e disponibile sulla Facebook dell’Ente, sul portale web ed è in corso di pubblicazione sull’Albo pretorio on-line del Comune.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*