Spiagge Didattiche: #ioamoleggere l’iniziativa del campo solare di Alassio

Spiagge Didattiche: #ioamoleggere l’iniziativa del campo solare di Alassio per promuovere la lettura nelle nuove generazioni. L’evento inserito nell’ambito del progetto Spiagge Didattiche, con il patrocinio della Regione Liguria, è finalizzato a sensibilizzare i “nativi digitali” al piacere del libro e della lettura espressiva, attraverso un educational svolto durante i primi giorni del Campo Solare.

L’obiettivo dell’iniziativa dell’Assessorato alle attività educative e cultura, guidato dal vicesindaco Monica Zioni, è quello di motivare alla lettura offrendo ai ragazzi del campo solare testi stimolanti che favoriscano lo spirito critico e il desiderio di sapere. Un progetto articolato che punta ad educare i ragazzi “touch screen” attraverso percorsi e unità didattiche che spaziano dai fondamenti della lettura espressiva alla recitazione di gruppo di brevi racconti.

L’educational, in linea con i principi del Piano Nazionale per la lettura, grazie alla collaborazione con la biblioteca Deaglio, ha consentito ai ragazzi di avere in prestito i testi suggeriti dai docenti Nello Simoncini, Monica Barbera e Franco Laureri che hanno coordinato diverse unità didattiche. Un progetto formativo che li ha condottiattraverso performance e letture ad alta voce ad acquisire le strategie volte a raggiungerele abilità fondamentali per la comprensione del testo e soprattutto per stimolare l’amore per il libro.

Ideata dal Centro studi dell’Alberghiero di Alassio, #ioamoleggere si ispira alla filosofia delle campagne di comunicazione nazionali di sostegno della lettura, quale strumento indispensabile per lo sviluppo umano e soprattutto quale valore in termini di opportunità di crescita sociale di una comunità. L’iniziativa dell’amministrazione comunale si propone di colmare il gap tra i tassi di lettura dei cittadini italiani e quello degli altri paesi europei.

“È essenziale promuovere l’importanza della lettura fin dalla giovane età, si tratta di una tematica che la nostra Amministrazione ha a cuore da tempo. Ringraziamo il centro studi dell’Alberghiero , l’ufficio Politiche educative e scolastiche, l’ufficio cultura e tutti coloro che hanno reso possibile questo lodevole progetto, che si aggiunge a una lunga serie di iniziative da noi promosse in questi anni”, commenta il Vice Sindaco Monica Zioni.

I laboratori didattici si sono conclusi con una merenda, a km zero, a cura dell’azienda agricola “ Le Roveri” di Campagna Amica con protagonisti i giovani chef e maitre del Laboratorio Permanente delle eccellenze dell’Alberghiero di Alassio.