Liguria contro accordo economico e commerciale tra UE e Canada (CETA)

Il Consiglio regionale ha approvato con 22 voti a favore (maggioranza di centro destra, Mov5Stelle e Rete a Sinistra&liberaMENTE Liguria) e 7 astenuti (PD) l’ordine del giorno, che ha come primo firmatario Alessandro Piana (Lega Nord Liguria-Salvini) ed è sottoscritto dall’intero gruppo, con il quale si impegna la giunta ad intraprendere, nelle sedi competenti, ogni utile opera di pressione affinché siano respinti trattati di libero scambio, qualora gli stessi costituiscano un vulnus nei confronti delle eccellenze agricoli ed alimentari della Liguria; ad inviare l’ordine del giorno al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri, ai Presidenti delle Camere, ai Parlamentari nazionali ed europei eletti nella circoscrizione della Liguria.