Scuola di cucina in riva al mare col progetto Spiagge Didattiche

Il vacanziero litorale del ponente ligure si è rivelato la cornice ideale per il progetto di Spiagge Didattiche, brand ideato dal Centro Studi dell’Alberghiero di Alassio per portare sulle spiagge liguri le eccellenze enogastronomiche del territorio.

Il primo laboratorio si è svolto sulle spiagge di Alassio, dove gli stabilimenti balneari si sono rivelati ottime aule di cucina a cielo aperto, dove numerosi sono stati turisti e i curiosi che si sono divertiti a preparare e assaggiare piatti semplici ma genuini della tradizione gastronomica ligure.

I protagonisti della prima giornata di cucina sotto l’ombrellone sono stati, in collaborazione con Coldiretti Savona, lo chef Renato Grasso e i giovani talenti del laboratorio permanente delle eccellenze dell’alberghiero di Alassio, accompagnati dagli ortaggi e dagli altri prodotti dell’azienda agricola Banchero Gerolamo di Campagna Amica.

«I laboratori del gusto – afferma il Direttore di Coldiretti Savona Simone Moroni- sono finalizzati ad educare adulti e bambini alla cultura del cibo, buono per il palato e per l’ambiente, realizzato interamente con prodotti a chilometro zero, e alla riscoperta di tradizioni gastronomiche locali che non dobbiamo permettere vadano perdute col tempo».

«Con questa importante collaborazione miriamo – afferma il Presidente della Coldiretti Liguria Gerolamo Calleri – alla promozione e valorizzazione dei prodotti tipici D.O.P. e I.G.P., coinvolgendo come testimonial i turisti dei lidi della Riviera Ligure. Chi arriva sulle nostre spiagge avrà così la possibilità di assaggiare ed imparare le tecniche di grandi chef, che intratterranno cittadini e turisti con showcooking tutti da gustare e rendersi protagonisti di una pubblicità vera dei nostri prodotti locali».

Il progetto patrocinato da Regione Liguria si propone, attraverso l’effetto engagement, di trasformare il turista/cliente in testimonial del prodotto e del territorio. Il brand Spiagge Didattiche, coordinato dai docenti Franco Laureri e Monica Barbera, fa suoi i principi del social media marketing, puntando sulle piattaforme social per comunicare i beni materiali ed immateriali del made in Liguria.