Consiglio Comunale Albenga, approvato il Bilancio consuntivo

Albenga. Nel Consiglio Comunale di ieri sera è stato approvato il Bilancio consuntivo ed alcune variazioni di Bilancio che consentiranno di eseguire attesissimi interventi riguardanti fra l’altro il rifacimento di Via Gramsci, Piazza Matteotti vicino alla Stazione e Piazza Falcone e Borsellino a San Fedele.

È stato inoltre votata all’unanimità la delibera mediante la quale è stato indicato come prioritario l’intervento di messa in sicurezza del rio Fasceo-Carendetta nella frazione di Campochiesa, sulla base del progetto definitivo redatto dal Comune di Albenga e approvato dagli organi competenti con richiesta alla Regione ed al Governo di urgente concessione del finanziamento necessario per eseguire lavori e mettere in sicurezza l’intera zona.

Nel consiglio comunale è intervenuto l’Ing. Marco Paterniti portavoce degli abitanti e proprietari dei terreni di Campochiesa nella zona del Rio Fasceo che nel ribadire la preoccupazione per la grande pericolosità del Rio Fasceo e della Carendetta ha voluto ringraziare l’amministrazione e gli uffici per essere riusciti finalmente a portare a termine il progetto, un risultato per tutti molto importante. L’Ingegnere ha inoltre informato di aver ricevuto una telefonata dalla segreteria dell’ assessore Giampedrone che li ha informati di aver fissato un incontro per il 1 giugno alle 10.30 dove saranno presenti i tecnici degli uffici comunali di Albenga e il Sindaco Cangiano, in questa occasione il Funzionario della regione Berruti potrà fornire informative sui futuri finanziamenti per la messa in sicurezza della zona di Rio Fasceo e Carendetta.

Sempre nel corso del consiglio comunale è stata infine reso nota l’approvazione da parte della Commissione Bilancio della Camera dell’emendamento presentato dall’Onorevole Franco Vazio e da altri parlamentari liguri del Partito Democratico che consentirà di superare le problematiche della Regione Liguria e permetterà anche agli agricoltori liguri di ottenere il risarcimento degli ingenti danni subiti a causa dell’alluvione.