Melis (m5S): “Il Campus deve rimanere in mano savonese”

“Il Campus deve rimanere in mano savonese.” Lo dice il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Andrea Melis, che da mesi sottolinea la necessità di compiere tutti i passi necessari per salvaguardare un “fiore all’occhiello e uno strumento fondamentale di formazione della nostra città.”

“Noi avevamo espresso a più riprese l’auspicio che il Campus rimanesse sotto il controllo della comunità savonese – spiega il portavoce M5S – L’improvviso intervento del Rettore ha lasciato tutti perplessi e apre la strada a scenari imprevisti che vanno evitati. In questo momento difficile, la comunità locale si stringa attorno al Campus e all’eccellenza che rappresenta, facendo quanto possibile per reperire le risorse necessarie non solo a mantenerne il controllo ma a garantirgli ulteriori margini di sviluppo, sfruttando anche i fondi strutturali previsti dalla nuova programmazione finanziaria.”

“Savona non può permettersi di perdere il Campus – conclude Melis – Sarebbe una gravissima perdita dal punto di vista formativo ma anche e soprattutto simbolico, per una città che deve puntare a giocare un ruolo di primo piano nello scenario ligure dei prossimi anni.”