Su la testa! Ecco il programma dell’undicesima edizione

Albenga. Su La Testa, il festival musicale ingauno, nato dalla passione e dalla tenacia del gruppo di amici dell’Associazione Culturale Zoo che ha saputo, nel corso degli anni, guadagnarsi la fiducia di appassionati e pubblico, giunge quest’anno all’undicesima edizione |

La formula non cambia: dall’1 al 3 dicembre, infatti, tra le serate al cinema teatro Ambra e le iniziative proposte per la città e a Palazzo Scotto Niccolari, si potrà godere del solito “contorno culturale” proposto dal festival che pone la sua attenzione, oltre che sulla musica, su teatro, letteratura, cinema e fotografia.

Ricco, vario e originale, come di consuetudine, il calendario proposto vede alternarsi affermatissimi artisti e nuovi talenti, spesso scovati proprio dall’Associazione Culturale Zoo. È questo il caso di Samuele Puppo, leader del gruppo Sam and The Band, e di Margherita Zanin, per esempio. Il festival vedrà anche il ritorno sulle scene del cantautore albenganese Mauro Pinzone che presenterà, a dieci anni di distanza dal precedente, il suo nuovo lavoro discografico: “Foto Sintesi”.

A rappresentare la migliore scena “alternative” italiana ci saranno invece l’istrionico Giacomo Toni, indiavolato e surreale performer pianista; La Scapigliatura, già premiata al Tenco 2015 e, per l’occasione, arricchita dalla presenza di Gigi Giancursi dei Perturbazione; Elisa Rossi, che presenterà, in anteprima l’album “Eco” in uscita il 25 novembre.

Poi due esibizioni che vanno oltre la musica: lo scrittore Vincenzo Costantino, in arte Cinaski, poeta e sobillatore contro-culturale da sempre al centro della proposta milanese, presenterà il suo disco dove poesia e musica si incontrano e Le Canzoni da Marciapiede gruppo che contamina con una forte connotazione teatrale il loro modo di cantare.

Non mancheranno naturalmente i “big”. L’undicesima edizione di Su La Testa vedrà alternarsi sul palco del cinema teatro Ambra tre giganti della musica italiana: l’ex Denovo Mario Venuti, raffinato cantautore siciliano che ha recentemente lavorato con Bianconi e Kaballà nel disco “Il tramonto dell’Occidente”; I Tetes de Bois, sempre all’avanguardia e blasonatissimi, si portano dietro un curriculum colmo di premi e targhe; ritorna L’Orage, già beniamini del pubblico di Su la Testa per le loro performance sul palco e al dopo festival, nella consueta festa aperta a tutti che si tiene a Palazzo Scotto Niccolari dopo ogni serata; Antonella Ruggiero, probabilmente oggi la voce più bella in Italia ed Europa. La cantante, in coppia con Mark Harris, proporrà alcune delle canzoni più belle tra le sue ultime produzioni e gli storici brani che ne hanno decretato il grande successo.

Il conto alla rovescia è già iniziato con le serate itineranti degli eventi preparatori di “Su la testa On the road” in cui si dibatte, si suona, si festeggia e si propone la miglior musica in giro per i locali della riviera.

Ovviamente torneranno anche gli incontri, i dibattiti, le presentazioni, le mostre e le installazioni a Palazzo Scotto Niccolari, che per tre giorni diventerà la vera e propria sede operativa del festival e dell’Associazione Zoo, e con essi il premio Pisani, riconoscimento assegnato a chi si è distinto nel mondo dello spettacolo al di fuori del territorio cittadino, ma il nome del vincitore è ancora un segreto.

I biglietti per partecipare alle tre serate del festival, che come di consueto è patrocinato dal Comune di Albenga, saranno in vendita presso la Libreria San Michele di Albenga e on line tramite Eventbrite a partire dal 15 Novembre.
Per ogni informazione si può scrivere all’indirizzo zoo@gmail.com o seguire i canali social del festival cercando l’hashtag #slt2016.