Liguria, Omaggio a Edmondo De Amicis al libro “Cuore”

Onori per il doppio anniversario in ricordo di Edmondo De Amicis (Imperia Oneglia, 1846 – Bordighera 1908), del quale ricorrono i 170 anni dalla nascita e i 130 anni dalla pubblicazione del suo celeberrimo libro “Cuore”.

La Regione Liguria gli dedica una manifestazione che si svolgerà nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 21 ottobre, alle 19.30 presso la Casa dell’Angelo in Via Borzoli, 26. Scelta non casuale: la struttura, fondata da don Guanella, da ormai più di mezzo secolo accoglie ragazzi e bambini in difficoltà, elaborando un progetto di vita e educativo per ognuno.

Nel corso dell’incontro Ilaria Cavo, assessore regionale alla Cultura, condurrà una serata rievocativa su “De Amicis”, sul Libro “Cuore” e su “Il Romanzo di un maestro”, alla quale prenderanno parte gli allievi del Teatro Stabile di Genova Francesco Patanè e Alessandro Pizzuto, che leggeranno alcuni brani dal Libro “Cuore” tratti da: “Primo giorno di scuola”, Il ragazzo calabrese”, “I miei compagni”, “Un tratto generoso”.

Al termine i trenta ragazzi, ospiti della comunità, dialogheranno con gli allievi dello “Stabile” per condividere le loro “storie di vita”. Un confronto, prima di tutto umano tra chi ha già superato numerose sfide, nonostante la giovane età, alla ricerca di se stesso e della propria identità. Dopo la rievocazione della figura di Sandro Pertini, con le giornate organizzate dalla Regione Liguria in occasione del 120° anniversario dalla sua nascita e il concorso dedicato a Eugenio Montale a 120 anni dalla sua nascita, la Regione Liguria celebra un altro suo illustre personaggio.