Per Pupi Bracali, riconoscimento al Premio Letterario Nazionale “Piazzalfieri”

Un inedito Vittorio Alfieri dello scrittore cerialese Maurizio Pupi Bracali conquista Asti |

Lo scrittore cerialese Maurizio Pupi Bracali il secondo classificato con il punteggio di 79,33% nella prima edizione del Premio Letterario Nazionale “Piazzalfieri” organizzato dall’Associazione Culturale Onlus “Tempi di fraternità” di Asti. Bracali si piazza al secondo posto dopo l’89% della scrittrice astigiana M. Grazia Bologna nella rosa dei quattordici finalisti che, tra le decine di partecipanti, hanno superato il 65% di punteggio.

Il concorso, incentrato sulla figura di Vittorio Alfieri, scrittore, pensatore e viaggiatore, vede lo scrittore di Ceriale affermarsi con un racconto inedito nel quale l’Alfieri, in punto di morte, ricorda il primo dei suoi molti viaggi, quando quindicenne, a Genova, vide per la prima volta il mare, visione che lo segnò per sempre.

La cerimonia di premiazione, che consta di un riconoscimento simbolico non volendo, come affermano gli organizzatori, stilare una vera e propria graduatoria competitiva di merito ma ringraziare chi con la propria partecipazione ha reso possibile la realizzazione del Premio Piazzalfieri, si terrà sabato 8 ottobre, (anniversario della morte di Vittorio Alfieri) alle ore 17,30 nella prestigiosa Sala del Coro dell’Archivio di Stato di Asti dove il Presidente della commissione giudicante, Prof. Giandomenico Mazzocato, scrittore e Presidente Emerito dell’Ateneo di Treviso consegnerà i riconoscimenti e darà il via alle letture dei racconti premiati.