Continua il terribile consumo di carne di cane nei paesi asiatici; “bok nal”, Brambilla presenta un documentario inedito

Continua il terribile consumo di carne di cane nei paesi asiatici. Tra il 17 luglio e il 16 agosto di quest’anno cadono i famigerati “bok nal”, i “giorni del cane”, quand’è usanza consumare la “zuppa di carne canina” che – dice la superstizione – “rinfresca e rinvigorisce” il corpo. In quest’occasione, secondo alcune stime, “perdono la vita più di un milione di animali, allevati in condizioni inenarrabili o catturati per strada, spesso torturati perché si crede che la loro carne, in questo modo, diventi più tenera”.

L’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente e portavoce per l’Italia della World Dog Alliance, domani alle 10,30 presso la sede dell’associazione in Via Mozart 15 a Milano, presenterà un documentario inedito sui Bok Nal e sulla strage di cani che viene compiuta in Corea, e illustrerà le iniziative per chiedere la fine di una tradizione crudele che fa impallidire anche il festival cinese di Yulin.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*