“Il dritto e il rovescio” inaugura a Loano la rassegna dedicata ai film-documentari sull’ambiente e il paesaggio

Martedì 19 luglio, a Loano, prenderà il via la seconda edizione della rassegna dedicata ai film-documentari sull’ambiente e il paesaggio, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano e organizzata dalla I.So THeatre, in collaborazione con il CAI di Loano.

Ad inaugurare il ciclo sarà, alle ore 21.30, nell’Arena Estiva Giardino del Principe, il film “Il dritto e il rovescio”. Scialpinismo in vari ambienti con tecnica telemark” di Alberto Sciamplicotti.
Il docu-film racconta i momenti belli e quelli difficili di una vita: la giovinezza e l’età adulta, gli amori e lo sci, i “Giorni Grandi”, le montagne più belle della terra, salite e discese con gli sci ai piedi, seguendo i pensieri di Giorgio Daidola, giornalista, professore di economia, esploratore ma soprattutto uno dei più grandi interpreti dello scialpinismo e del telemark mondiale e italiano.

La rassegna proseguirà con la proiezione del video “I Parchi della Liguria… con gli occhi dei rapaci”, prodotto dalla Regione Liguria (26 luglio), del film ”Verso dove” di Luca Bich con Kurt Diemberger (2 agosto), del documentario di Angelo Poli “i Core: My Climbing Family” (9 agosto).