Amministrative Savona, presentata la lista M5S; Diaspro, per una “democrazia trasparente e diretta”

savona bandiera blu (1)Savona. “Un sistema dove il cittadino possa davvero proporre soluzioni per la propria città ed essere realmente parte dei processi decisionali”: ecco cosa significa partecipazione per il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle a Savona, Salvatore Diaspro. In occasione dell’incontro pubblico di questa mattina in Sala Rossa per la presentazione della lista dei 32 candidati alla carica di Consigliere, il MoVimento ha rimarcato le proprie origini, “quelle di una democrazia trasparente e diretta”.

“Ricordiamo esperienze estere molto valide di partecipazione attiva della popolazione – ha sottolineato Diaspro – prima fra tutte quella spagnola. A Barcellona e Madrid le amministrazioni hanno messo a disposizione degli sportelli telematici tramite i quali i cittadini possono proporre progetti, iniziative e soluzioni. Se viene raggiunto il quorum di voti stabilito, le proposte diventano vincolanti. A Savona, nel 2012, era nato il progetto Venti di Partecipazione, a cui avevano aderito molti cittadini, con idee e iniziative davvero in grado di fare la differenza per la città. Piste ciclabili, orti urbani, la riqualificazione della Fortezza del Priamar, per fare alcuni esempi. Peccato che il Comune non abbia avuto fiducia nei suoi cittadini, abbandonando il progetto e ignorando le idee delle persone che lo avevano animato”.

“Per una partecipazione davvero attiva c’è un enorme bisogno di strumenti di consultazione e di un’informazione capillare, precisa e trasparente – ha sottolineato Diaspro – per portare ad azioni concrete nell’immediato. Riflettiamo sui casi del deposito di bitume, del porto in zona Margonara o degli ex cantieri Solimano c h e riportano alla mente indignazione dei savonesi e poca trasparenza”.
“Se i cittadini fossero stati informati, si sarebbero potute evitare situazioni disastrose, come le classiche speculazioni edilizie che da tempo sono all’ordine del giorno in città. Le parole d’ordine, per noi, sono due: decisioni nelle mani dei cittadini e trasparenza degli appalti, sempre e comunque”.

Prendiamo ad esempio la vicenda del porto in zona Margonara. “L’idea di un piccolo porticciolo turistico, posizionato nell’area liberata dallo smantellamento del ex terminal funivie, potrebbe essere un progetto su cui confrontarsi con i cittadini. Ma sicuramente non lo è la costruzione di un porto costruito esclusivamente per giustificare una speculazione edilizia derivante dall’aumento improponibile delle volumetrie edilizie alle spalle di esso”.
“La partecipazione, per noi, vuol dire permettere ai savonesi di entrare nel vero processo decisionale e non metterli davanti all’evidenza di decisioni già prese. I savonesi devono avere voce in capitolo nelle decisioni che li riguardano in prima persona, quelle che interessano il loro lavoro, l’ambiente, la salute e il futuro dei loro figli”.

MOVIMENTO 5 STELLE SAVONA – ELENCO CANDIDATI ALLA CARICA DI CONSIGLIERE COMUNALE
Nome Età Titolo di studio – Professione

  1. Pasquale Amato 52 Licenza media – Marittimo
  2. Matteo Baldini 28 Laurea in Ingegneria Gestionale – Ingegnere di soluzione
  3. Remo Bonfante 39 Diploma liceo scientifico – Imprenditore
  4. Matteo Cannata 53 Licenza media – Operaio specializzato
  5. Carmela Cascella 68 Diploma superiore – Pensionata
  6. Francesca Caviglia 24 Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche – Studente universitario
  7. Franco Cavuto 54 Diploma di geometra – Imprenditore
  8. Michele Cordì 57 Qualifica professionale – Disoccupato
  9. Bianca D’Accardi 26 Laurea in Scienze giuridiche – Impiegata
  10. Fabrizio D’Altoè 44 Master in Economia dell’Ambiente e della Sanità – Impiegato
  11. Milena Debenedetti 58 Laurea in Chimica – Scrittrice, redattrice testi
  12. Andreino Delfino 65 Diploma di Laurea in Educazione Fisica – Insegnante in pensione
  13. Alessia Dimitri 43 Laura in Ingegneria elettronica – Analista programmatore
  14. Simona Garrone 41 Diploma Geometra, Master coord. profes. Sanitarie – Infermiere 118
  15. Nicoletta Guglielmo 51 Licenza media – Assistente disabili
  16. Eugenio Maimeri 34 Laurea in Infermieristica – Infermiere
  17. Lidia Malinconico 53 Diploma programmatore elettronico – Disoccupato
  18. Stefano Martinelli 55 Diploma maturità scientifica – Imprenditore
  19. Ilaria Mastrorosa 31 Diploma operatrice dei servizi sociali – Commerciante
  20. Manuel Meles 23 Diploma di geometra – Studente universitario
  21. Mattia Napoli 24 Laurea in Servizo sociale – Studente universitario
  22. Eleonora Paparella 34 Diploma Accademia dell’arte – Insegnante
  23. Erminio Peroni 51 Licenza media Esercente
  24. Fabio Petrillo 43 Laurea in Ingegneria – Team leader al RINA
  25. Maurizio Ricci 40 Ragioniere programmatore – Sviluppatore software
  26. Alessandro Scalia 41 Diploma superiore – Consulente di vendita
  27. Sergio Siriani 47 Diploma di geometra – Titolare bar
  28. Fulvia Tamburini 24 Laureanda in Scienze politiche – Studente universitario
  29. Gianfranco Tirotta 49 Laurea in Giurisprudenza – Impiegato comunale
  30. Andrea Traverso 44 Diploma di geometra – Impiegato
  31. Anna Turino 49 Laurea in Filosofia – Commessa in libreria
  32. Paolo Vivalda 18 Quarto anno liceo indirizzo psico-pedagogico – Studente superiori