Pallacanestro Alassio tra play off, partite di alto livello, giovanili e minibasket

Basket Alassio

Alassio. Settimana molto intensa in casa Pallacanestro Alassio dove a farla da padrona sono stati i play off, le giovanili sia maschili che femminile e il minibasket.

Lunedì Alassio ha avuto la possibilità di organizzare e ospitare lo spareggio Under 18 femminile per l’accesso all’interzona e finali nazionali tra Geas e Bsl San Lazzaro. Alla fine le lombarde hanno vinto 66-61 ma il match è stato vibrante e ha divertito il numeroso pubblico accorso.

“Dopo aver portato l’Under 16 femminile due anni fa, dopo aver organizzato la partita tra due squadre di Serie A maschile (Junior Csale – Ac Monaco) la scorsa estate, Alassio è stata nuovamente teatro di una partita di alto livello e siamo contenti per la risposta del pubblico che ci da la forza per andare avanti garantendo ai nostri ragazzi sia tutta l’attività che partite di buon livello”.

Nel settore giovanile doppio referto giallo per le squadre Under 16 maschile e femminile. I ragazzi, nei play off, dopo aver disputato un’ottima gara uno mettendo in difficoltà il Bvc, hanno ceduto nettamente a Sanremo nella gara di ritorno.

“Peccato per il risultato ma noi non siamo stati in grado di superare la pressione avversaria che meritatamente si qualifica ai quarti di finale. Il cammino di quest’anno è comunque positivo con 16 vittorie e 2 sconfitte nella stagione regolare ma con una maggiore dedizione siamo convinti che il gruppo avrebbe potuto giocarsela maggiormente anche con le squadre del girone Open. Diversi elementi hanno ampi margini e l’aspetto più positivo è l’intercambiabilità tra i ragazzi che, se lo vorranno, avranno un bel futuro cestistico”.

L’Under 16 femminile gioca a sprazzi ma subisce due parziali che compromettono l’incontro a favore delle genovesi dell’Nba Zena che vincono con il punteggio di 35-47.

“Peccato aver subito questi due parziali che hanno compromesso una partita comunque ben giocata. Le genovesi hanno avuto più ritmo di noi avvantaggiate anche da una maggiore fisicità ma noi non siamo state da meno anche se ci manca la continuità per tutti i 40 minuti di gioco. C’è da lavorare ma il gruppo è affiatato e ha ampi margini di crescita”.

Con due successi nelle ultime due partite l’Under 14 si qualifica tra le magnifiche otto dell’intera regione ottenendo un ottimo risultato anche se nei quarti di finale dovranno affrontare l’armata del Tigullio di Santa Margherita. La partita con Fortitudo Savona ha visto i gialloblu vincere agevolmente 93-17 mentre la qualificazione, i ragazzi alassini, se la sono guadagnata vincendo a Cairo con il punteggio di 42-46.

“Il gruppo under14 si distingue per costanza e passione; il risultato ottenuto è gratificante e anche se andremo a giocare contro la corazzata Tigullio la soddisfazione è quella di essere entrati tra le 8 squadre meritevoli di disputare i play off: un bravo va a tutti i ragazzi”.

Nel minibasket sono scesi tanti gruppi in campo, gli Aquilotti-Gazzelle 2005-06 hanno avuto la meglio sul Cmb Le Torri, gli Scoiattoli 2007-08 hanno giocato con il Finale mentre i Pulcini 2009-10 si sono divertiti sabato mattina al palazzetto.

“Vedere tanti bimbi e tante bimbe del minibasket giocare e divertirsi è una gioia per gli occhi. Veder arrivare ancora diversi minicestisti vogliosi di provare ci da ancora più entusiasmo nel proporre a chi volesse portare il proprio figlio o la propria figlia in palestra per capire quanto è bello il minibasket!”