Servizi sostitutivi per il blocco ferroviario previsto in autunno nel Ponente ligure

Depuratore ingauno panoramica costa1 xG00

Alessandro Piana (Lega Nord Liguria-Salvini) ha presentato oggi Consiglio regionnale un’interrogazione in merito alla prevista sospensione del servizio lungo la linea ferroviaria fra Laigueglia e Andora fra il 6 ottobre e il 4 dicembre 2016 in seguito ad alcuni lavori di manutenzione straordinaria al tunnel di Capo Mele.

Il consigliere ha chiesto di istituire servizi sostitutivi su gomma coinvolgendo “Riviera Trasporti S.p.A” e “TPL Linea srl” e se sia possibile chiedere ad Autostrada dei Fiori S.p.A. l’applicazione di una tariffa agevolata fra i caselli interessati per il periodo dei lavori.

Per la giunta ha risposto l’assessore ai trasporti Gianni Berrino il quale ha premesso che il periodo di interruzione della linea ferroviari Genova-Ventimiglia nel tratto compreso tra le stazioni di Andora ed Alassio è stato ridotto a 40 giorni e cioè dal 2 novembre al 11 dicembre e ha puntualizzato che la data di fine lavori e di messa in esercizio viene così a coincidere con il cambio orario del servizio ferroviario e, come dichiarato da RFI, con l’apertura del nuovo tratto di raddoppio ferroviario compreso tra Andora e San Lorenzo.

Berrino ha chiarito che si sta studiando, per il periodo di interruzione, sia il programma dei servizi ferroviari che quelli dei servizi sostitutivi per i quali la competenza è di Trenitalia, ma l’amministrazione regionale si impegna comunque a convocare Aziende Riviera Trasporti Spa eTPL linea srl unitamente a Trenitalia, al fine di coordinare al meglio i servizi. Infine l’assessore ha detto che si ritiene difficilmente percorribile la richiesta di esenzione o riduzione del pedaggio autostradale in quanto l’interruzione avviene non per eventi eccezionali, ma per interventi programmati sulla linea.

Soddisfatto Piana che ha giudicato favorevolmente, in particolare, la riduzine dei giorni del blocco ferroviario.