Progetto “Parliamo di Legalità 2016”: incontri con gli studenti e la cittadinanza

Borghetto palazzo Pietracaprina G

Borghetto Santo Spirito. L’Amministrazione comunale di Borghetto Santo Spirito prosegue il progetto “Parliamo di Legalità”, finalizzato ad approfondire i temi “Legalità” e “Mafia”. Il progetto sarà, come gli scorsi anni, articolato incontri, durante i quali questi temi verranno spiegati e contestualizzati. Protagonisti degli incontri saranno, di volta in volta, rappresentanti delle istituzioni, familiari di vittime, autori impegnati a divulgare la cultura della legalità . I prossimi incontri si svolgeranno l’ 8 aprile ed il 10 maggio.

I appuntamento Venerdì 8 aprile (ore 10,30, Salone delle Feste di Via Viglieri): Simona Dalla Chiesa, figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, rimasto ucciso insieme alla moglie ed a un agente della scorta nell’attentato di Via Carini a Palermo il 3 settembre 1982, incontrerà gli studenti che avranno il privilegio di ripercorrere la storia del Generale e Prefetto di Palermo Dalla Chiesa attraverso il racconto di chi l’ha vissuta in prima persona.

«Il generale Dalla Chiesa, allora Prefetto di Palermo, ha seguito il suo percorso fino in fondo, pur consapevole del rischio che comportava andare contro la Mafia, era il punto più alto della sua vita professionale e quello più delicato. Il momento in cui sei più solo, quello in cui non puoi fare altro che assecondare lo slancio che hai raccolto con il costante, paziente impegno di anni. Il momento in cui sei più indifeso, quello in cui anche la minima perdita di equilibrio può essere fatale e a Palermo, nel 1982, hanno dovuto usare un kalashnikov per far cadere il generale Dalla Chiesa, perché nient’altro sarebbe riuscito a fermare la sua determinazione». Simona Dalla Chiesa si dedica a mantener viva la memoria di suo padre con un’attività intensa che serva a tutti, ma specialmente ai giovani, come educazione alla legalità.

II appuntamento Martedì 10 maggio (ore 21, Palazzo E. Pietracaprina – Piazza Libertà): Gherardo Colombo. Gherardo Colombo, ex magistrato è noto per aver condotto o contribuito a inchieste quali la scoperta della Loggia P2, il delitto Giorgio Ambrosoli, Mani Pulite, i processi Imi-Sir/Lodo Mondadori/Sme. Nel febbraio del 2007 Colombo inizia un’importante attività di divulgazione dei valori della Costituzione italiana e di promozione della legalità, partecipando ad incontri con studenti di tutta Italia. «Voglio incontrare i giovani – ha dichiarato Colombo – e spiegare loro il senso della giustizia. Mi sono convinto che, affinché la giurisdizione funzioni, è necessario che esista una condivisa cultura generale di rispetto delle regole». Il rispetto della legalità e quindi crescere con la convinzione che le regole debbano essere costume di vita, con la consapevolezza che la presenza di nuove e diverse culture possono arricchire il nostro tradizionale convivere, saranno al centro dell’incontro con l’ex magistrato del pool di Mani Pulite Gherardo Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*