Musica: ritorna il festival “…perché Bardino è Bardino”

Band - Afterlight

Tovo San Giacomo. Nato nel 2008, giunge quest’anno alla sua nona edizione il festival “…perché Bardino è Bardino” che, come da tradizione, si svolgerà nella sede dell’associazione culturale “Mulino degli Artisti” sita in via Nari 6 in Bardino Nuovo (Tovo San Giacomo), nei pressi del Museo dell’Orologio da Torre. La kermesse si snoderà in due serate (10 e 11 marzo) che vedranno impegnate sul palco otto delle più quotate band della riviera.

Verrà inoltre assegnato il “Premio ligure Joe Vescovi per la Musica di Qualità”. Il riconoscimento, dedicato allo storico tastierista nato a Savona e scomparso poco più di un anno fa, sarà assegnato da una giuria di qualità, presieduta da Aldo Ghigliano e che avrà tra i giurati i Dreamer’s Road, vincitori della scorsa edizione. Il raffronto tra questi voti e quelli “popolari” assegnerà infine la vittoria finale.

Queste le prime dichiarazioni su questa edizione del direttore artistico Silvano Rosso: «Siamo felici di poter presentare anche quest’anno “…Perché Bardino è Bardino”. Il cast di questa edizione, che è la nona, è tra i più belli e variegati di sempre. Annata storica in cui si “scontreranno” anche due band del Mulino degli Artisti. Ancora una volta la creatività e la fantasia la faranno da padrone; sarà una grande festa, più che una gara, si canterà, si ballerà e ci si applaudirà a vicenda».

A presentare le due serate sarà ancora una volta, con la sua ironia, professionalità e competenza, Marco Mazzucchelli, accompagnato dalle “carciofine”, le vallette della kermesse.
Infine riportiamo le dichiarazioni del presidente:

«A nome di tutti gli associati del Mulino degli Artisti – commenta il presidente dell’associazione – posso dire che per noi è un motivo di orgoglio e una grande emozione essere giunti all’edizione numero 9 del nostro festival. Questa è la dimostrazione tangibile che il territorio ha bisogno di promuovere e valorizzare le realtà musicali indipendenti locali e che lavorare con tenacia e serietà sulla lunga distanza paga sempre».

Saliranno sul palco otto band che presenteranno brani “propri” ed interpretati rigorosamente dal vivo. Il giovedì si esbiranno The Persuaders, Afterlight, Progetto Santiago e Brain Less. Nella serata conclusiva saliranno invece sul palco 17zero31, Supersonic Fuzz, Flower Flesh e Fusi Orari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*