Albenga, ridotti gli orari di gioco delle slot machine; polemica tra maggioranza e minoranze FI e Lega

Slot

Albenga. La maggioranza, accogliendo la proposta del consigliere comunale del M5s Francesco di Lieto sul tema della ludopatia, ha approvato nell’ultima seduta del Consiglio comunale la riduzione dell’orario di gioco delle slot machine portandolo a otto ore al giorno, dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 22. Ma non sono mancate le polemiche per la scelta di una parte dei gruppi consiliari di minoranza di votare contro la delibera.

Spiega il sindaco Giorgio Cangiano: «Una delibera come questa non risolve certo il problema della ludopatia, ma rappresenta un messaggio di sensibilizzazione forte e chiaro alla cittadinanza. La decisione è stata assunta di concerto con i rappresentanti di categoria. Sono contento della sua approvazione, ma allo stesso tempo sono rimasto stupito perché non mi aspettavo il voto contrario di Forza Italia e Lega Nord».

Aggiunge Emanuela Guerra segretario e capogruppo Pd in Consiglio comunale: «Siamo davvero esterrefatti, una decisione, quella del centrodestra quantomeno bizzarra. La delibera non sarà la panacea di tutti i mali, ma è comunque un primo passo per sensibilizzare i cittadini verso un problema che ha raggiunto livelli davvero preoccupanti. In ogni caso, visto che per Forza Italia e Lega approvare una diminuzione degli orari è troppo poco, mi aspetto che quando proporremo la modifica al regolamento, questo sia votato senza alcuna esitazione».