Savona, tasse comunali: fissati regolamento IUC e tariffe TARI per l’anno 2016

Savona Palazzo del Comune

Savona. È stata approvato con delibera presentata dall’Assessore al Bilancio nella seduta odierna di Giunta il Regolmaneto comunale per l’applicazione dell’Imposta Unica Comunale (IUC), che dispone anche la determinazione delle tariffe TARI per l’anno 2016, la cui prima rata di riscossione è fissata per il 16 aprile 2016 (le successive saranno nel mese di giugno e settembre 2016).

La determinazione della tariffa TARI è effettuata dal Comune in conformità al piano finanziario del servizio gestione rifiuti urbani, redatto annualmente ed è articolata nelle categorie dell’utenza domestica e non domestica.

In merito ad essa, vi sono conferme e importanti novità che ha comunicato l’Assessore Martino: “Rispetto allo scorso anno, per il 2016 abbiamo lasciato invariate le tariffe TARI e la divisione tra utenze domestiche e non. Unica eccezione è l’approvazione della riduzione del 10% della tariffa per bar e tabacchi che, con autocertificazione, dichiareranno di aver rinunciato o di aver scelto di non tenere apparecchi che consentono vincite in denaro. È un segnale importante che l’Amministrazione vuole dare, proseguendo nelle iniziative per contrastare i danni dagli eccessi del gioco con queste apparecchiature”.

 “È un’azione concreta – aggiunge l’Assessore al Commercio Paolo Apicella – da parte del Comune che, per quanto possibile, si impegna da anni in questa direzione, come testimoniato di recente anche dall’avvio della campagna “Qui non si gioca con la vita”, che ha preso il via nei giorni scorsi. Un impegno concreto che intendiamo proseguire: stiamo infatti valutando una riduzione della tassazione sul suolo pubblico, per le stesse categorie interessate dalla riduzione TARI”.