Regione: sopralluoghi a Dego e Cairo per l’assessore Giampedrone e Vaccarezza

1  Sopralluogo - Biodigestore1

L’Assessore regionale alle infrastrutture Giacomo Giampedrone e il Capogruppo di Fi in Regione Liguria, Angelo Vaccarezza, hanno effettuato questa mattina  un sopralluogo in Valbormida.

La prima sosta è stata a Dego dove insieme al Sindaco Massimo Tappa, al Vicesindaco Silvia Botta e all’Assessore Andrea Zunino hanno fatto un sopralluogo in Località Piano, dove con apposita delibera l’Amministrazione Toti ha stanziato 350.000 euro per la messa in sicurezza di un versante franoso. Con l’occasione i due esponenti della maggioranza hanno anche recepito due richieste di intervento per il ripristino dell’acquedotto in località Porri e il rifacimento strada in località Benentini-Maranzini, danneggiata dall’evento alluvionale del 2014.

La seconda tappa ha previsto la visita al Biodigestore di Ferrania, alle porte di Cairo Montenotte: un progetto, il primo in Liguria, tutto italiano sia per le imprese che hanno costruito la struttura sia per la tecnologia usata, che produrrà energia pulita.

La terza tappa è stata la visita in località Vispa nel comune di Carcare, per incontrare il sindaco Franco Bologna. Argomento del sopralluogo il  finanziamento della variante del Mulino per fare il punto definitivo sulle risorse economiche disponibili. «I soldi, a differenza di quanto dichiarato dalla minoranza – ha dichiarato Vaccarezza – non sono mai esistiti, se non nelle promesse elettorali del duo Burlando-Paita. Da oggi le cose sono cambiate e i 240 mila euro di contributo regionale saranno disponibili  entro due mesi, consentendo a questa importante opera di vedere la luce entro un anno».