Albenga: al Sacro Cuore si rinnova la “Festa del Cortile”

Venerdì 26, Sabato 27 e Domenica 28 Giugno presso il Sacro Cuore di Albenga si svolgerà la “Festa del Cortile”, evento organizzato dalla Parrocchia in collaborazione con la San FIlippo Neri, società calcistica fondata nel 1893, nella quale generazioni di calciatori hanno vestito le gloriose divise giallo-rosse, i colori della città di Albenga.

Da qualche anno a questa parte, oltre all’ottima cucina, ed alla degustazione degli ormai celeberrimi “sanfilippini” di Pedro, la serata di sabato 27 vedrà anche la cottura da record della più grande paella valenciana della Liguria, l’organizzazione, inoltre, cura una grande rassegna di intrattenimento musicale dal vivo.

Venerdì 26 si esibiranno “I tre gotti”, storica band ingauna capitanata da Cesare Arena, che per l’occasione si pesenterà arricchita dalla presenza quale special guest di Mario Rossello, noto fotografo ingauno, e regalerà una serata ricca di sorprese e divertimento attraversando i vari generi e le varie epoche musicali.

Sabato 27 saranno di scena i Lambertz, gruppo pop-rock ponentino, notissimo nel circuito dei locali che offrono musica live e che si è esibito nelle location più movimentate e prestigiose della riviera, garantendo divertimento e movida per i palati musicali più selettivi.

Domenica 28, infine, si esibiranno nuovamente “I tre gotti” nella formazione-tipo, sfoderando tutto il loro classico repertorio di una vita trascorsa in musica. Tutti i concerti inziano alle 21.30, hanno una durata di circa 3 ore e sono completamente gratuiti.

Durante le tre serate, oltre a degustare la cucina di alto livello ed il ricco menu proposto dalla Parrocchia, sarà possibile richiedere informazioni per la leva calcistica per la stagione 2015/2016, dove la San Filippo Neri proporrà l’attività calcistica per i ragazzi e le ragazze nati tra il 2001 ed il 2010, attività che, come di consueto, si svolge presso il campo del Sacro Cuore ed il campo in erba naturale di Lusignano, sotto la vigilanza di istruttori qualificati ed educatori preparati, e saranno rese note le prime grandi novità della prossima stagione.