Regionali, il candidato Presidente Luca Pastorino sabato nel ponente savonese; Jan Casella nel listino

Sabato 2 maggio il Candidato Presidente Luca Pastorino visiterà il Luca Pastorinoponente savonese: tappa alle 11.30 a Finale Ligure al bar Ubuntu, dove incontrerà albergatori, cittadini e lavoratori Piaggio in mobilità; alle 14.00 ad Alassio, presso l’Hotel Aida, incontro con operatori turistici e opposizioni consiliari comunali; alle 16.30 ad Albenga presso Palazzo Scotto Nicolari, incontro aperto a tutta la cittadinanza.

«Anche il nostro territorio, avrà quindi, l’opportunità di conoscere l’innovativo progetto messo in campo per governare la regione» commenta Jan Casella, coordinatore di Rete a Sinistra del ponente savonese e Candidato nel Listino per Pastorino Presidente: «è un progetto nato dall’esigenza di cambiare nettamente rotta rispetto all’ultima legislatura regionale, che ha lasciato aperti numerosi problemi, molti dei quali riguardanti anche il ponente savonese».

«Il candidato alla presidenza della Regione, Luca Pastorino, già sindaco di Bogliasco e deputato, è l’espressione di un’ampia coalizione che si colloca alla sinistra del PD rappresentato da Raffaella Paita, una coalizione che finalmente ha riportato, nella sinistra, un’unità ed una pluralità a lungo cercata ed aperta a persone provenienti dalle più diverse esperienze nell’ambito dell’impegno sociale, inclusiva anche, e soprattutto, di chi non ha un passato di militanza politica.
La proposta politica espressa appare innovativa e coerente, in netta discontinuità con le passate amministrazioni, e mira, affidandosi soprattutto alla credibilità delle persone che la rappresentano, al riavvicinamento alla politica di quei tantissimi cittadini liguri che a ragione sono totalmente delusi e disillusi sulle reali possibilità di un cambiamento profondo, del tutto scevro da logiche che si sono rivelate deleterie per il governo della Regione, e che oggi più che mai appaiono superate».

«Sarebbe fuori luogo rilevare fatti poco edificanti riguardanti il partito dell’amministrazione uscente, così come le ultime notizie riguardanti diversi appartenenti alla stessa, mentre appare molto più necessario focalizzare l’attenzione sugli innumerevoli problemi del nostro territorio rimasti troppo a lungo irrisolti, e che richiedono ora un approccio urgente e realmente risolutivo. È quindi nostra priorità fare in modo che la prossima giunta regionale sia guidata dal candidato Luca Pastorino, affinché si occupi, finalmente del nostro territorio, che vede, oggi, molte criticità richiedenti un intervento immediato. Fra esse, per citarne alcune, il rilancio del settore turistico, pressoché abbandonato dagli attuali governanti, una rapida risoluzione dell’annoso problema del depuratore, emblema dell’inanità della politica nella nostra zona, una reale pianificazione del territorio, una nuova spinta al settore dell’agricoltura. Questo solo per citarne alcuni – conclude Jan Casella – benché in realtà, purtroppo, siano molto più numerosi (sanità, politiche giovanili, scuola, assetto idrogeologico e molti altri)».