ANCI Liguria: circa 3 milioni di euro stanziati dal Ministero delle Infrastrutture per i Piccoli Comuni liguri

È stata pubblicata ieri (28 aprile) sulla Gazzetta Ufficiale la Convenzione tra ANCI e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per i “Nuovi progetti di intervento” per i Piccoli Comuni, in attuazione dell’articolo 3 dello Sblocca Italia.

Prende il via così il nuovo bando che, a livello nazionale, stanzia complessivamente 100 milioni di euro per progetti di opere infrastrutturali nei Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti.

In Liguria le Unioni di Comuni e i Piccoli Comuni potranno candidarsi con progetti unitari ai circa 3 milioni di euro di finanziamento (precisamente 2.915.360,27 euro) assegnati  al nostro territorio.

Qualificazione e manutenzione del territorio e riduzione del rischio idrogeologico, riqualificazione e incremento dell’efficienza energetica del patrimonio edilizio pubblico e utilizzo di energie rinnovabili, messa in sicurezza degli edifici pubblici, con particolare riferimento alle scuole e alle strutture socio-assistenziali comunali: questi gli ambiti nei quali i Comuni potranno presentare nuovi progetti, per investimenti compresi tra 100mila e 400mila euro.

“Siamo molto soddisfatti per questo risultato positivo, a cui stavamo lavorando da tempo, a dimostrazione di quanto ad ANCI stiano a cuore i piccoli Comuni – ha commentato Michele Malfatti, Coordinatore della Consulta dei Piccoli Comuni di ANCI Liguria. – Nonostante le tante difficoltà, ci sforziamo di cogliere ogni opportunità di rilancio”.

Anche in questa logica, ANCI Liguria si occuperà inoltre dell’assistenza preventiva ai Comuni nella definizione delle richieste di contributo finanziario, che potranno essere presentate ufficialmente il 13 maggio.