Tuttofood Milano: edizione da record con 17 imprese alimentari savonesi

Le Camere di commercio della Liguria, con il supporto tecnico organizzativo delle rispettive Aziende speciali e con il coordinamento di Liguria International, hanno promosso una partecipazione collettiva regionale  a Tuttofood 2015, il Salone Agroalimentare di Fiera Milano che aprirà i battenti dal 3 al 6 maggio 2015, in concomitanza con la prima settimana di apertura di Expo 2015.

Tuttofood è una delle fiere più importanti ormai anche a livello internazionale, nel settore del food & beverage. Quest’anno si presenta con 2.838 espositori, in rappresentanza di 7.000 marchi, una superficie totale di 180 mila metri quadri distribuita su 10 padiglioni. La Liguria sarà presente con un’area di 360 mq nel padiglione 6, dove saranno ospitate 40 imprese di tutta la Liguria.

Per la provincia di Savona sono dieci le imprese dell’agroalimentare che rappresenteranno il territorio ed esporranno i propri prodotti di eccellenza nella “collettiva” regionale. Si tratta di Salumificio Chiesa di Finale Ligure, La Bella Angiolina di Toirano, Oleificio Polla di Loano, Augusto Vincenzo Besio di Savona, La Gallinara di Villanova d’Albenga, Terre del Barone di Borghetto Santo Spirito, Il Pestone di Albenga, Caffè Giovannacci di Finale Ligure, L’Orto di Liguria di Albenga, L’Ortofrutticola di Albenga.:

Oltre alla partecipazione collettiva regionale, saranno inoltre presenti a Tuttofood altri produttori della provincia di Savona: Adr Aziende Dolciarie Riunite di Sassello (padiglione 10), Amaretti Virginia di Sassello (pad. 10), Frascheri di Bardineto (pad. 4), L’Artigiana del Fungo di Sassello (pad. 3), Minuto Caffè di Savona (pad. 14), Noberasco di Albenga (pad. 1), Sommaria Tradizione Agricola di Albenga (pad. 3).

L’edizione 2015 di Tuttofood, terza fiera agroalimentare in Europa (con un “salto” di due posizioni rispetto al 2013) accoglierà gli operatori all’interno di un layout specializzato in settori, ma che non esclude dialogo, commistioni, innovative idee trasversali. E all’insegna del nuovo il Salone registra una crescita generalizzata che in alcuni comparti doppia i risultati del 2013.

Anche dal punto di vista dell’incontro con l’estero, l’edizione 2015 rappresenta un unicum, poiché si prevede che il bacino dei buyer raggiunti sarà di 20.000 operatori, di cui 2.100 top buyers provenienti dai mercati di maggior interesse.

Anche gli operatori in visita ad Expo 2015 saranno intercettati per entrare in contatto con le aziende in mostra attraverso il programma di matching loro specificamente dedicato, l’Expo Business Matching, una piattaforma web di incontri d’affari, creata per incoraggiare e facilitare l’internazionalizzazione delle imprese durante i sei mesi di Expo.

La collaborazione tra Expo 2015 e Tuttofood sarà sancita anche dalla serata che il 3 maggio, gli espositori della manifestazione potranno trascorrere all’interno del Padiglione Italia, fulcro dell’Esposizione Universale.

Per non sovrapporre gli orari di ingresso della manifestazione a quelli di Expo, gli orari di Tuttofood saranno anticipati, con l’apertura alle 8,30 e la chiusura alle 17,30.