Emergenza immigrazione, Comi (UE): “raggiunto accordo PPE per quote obbligatorie nei paesi UE”

“Il PPE, il cui Ufficio di presidenza è riunito oggi a Milano sull’emergenza sbarchi, ha raggiunto un accordo tra gli esponenti dei Paesi UE sulle quote obbligatorie per l’accoglienza dei profughi”. Lo annunciano Lara Comi e Manfred Weber, presidente del Gruppo PPE all’Europarlamento. “Presenteremo al più presto la proposta al Parlamento Europeo”, ha aggiunto Comi, vicepresidente del Gruppo.

“A ciascuno Stato membro sarà assegnata una quota per l’accoglienza obbligatoria di profughi, in base alla situazione economica e demografica interna, e al numero di profughi già accolti. La misura è la prima concreta risposta dell’Europa: un provvedimento che darà respiro ai Paesi maggiormente sotto pressione, a partire dall’Italia, e distribuirà la gestione dell’emergenza tra tutti i Paesi in modo equilibrato. Oggi a Milano l’Europa, grazie al PPE, dimostra di esserci e di saper rispondere alle emergenze con strumenti concreti. Ringrazio Manfred Weber e tutti i colleghi per un risultato così importante per tutta l’Unione”, ha concluso Comi.

Vittoria Buratta: cosa cambia con il nuovo Censimento permanente della popolazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*