“Diabete: epidemia del terzo millennio”. Conferenza a Palazzo Doria

Sabato 18 aprile, a Loano, alle ore 16.00, nella Sala Consiliare di Palazzo Doria si svolgerà la conferenza dal titolo “Diabete: epidemia del terzo millennio”, organizzata dall’UNITRE di Loano con il patrocinio del Comune di Loano.

Ad approfondire il tema sarà Gianluigi Bocchio, medico di medicina generale dal 1982. Specialista in urologia, ex membro del comitato promotore ed organizzatore dei corsi di aggiornamento dell’Ordine dei Medici, è inserito nel Registro Sperimentatori dell’Azienda Sanitaria Savonese dal 2006.

I dati epidemiologici evidenziano un trend in aumento del diabete mellito, spesso correlato all’aumento esponenziale dell’obesità.

La conferenza sarà incentrata in particolare sulla corretta alimentazione che rappresenta un importante fattore di prevenzione delle patologie oltre ad essere cardine della terapia del diabete insieme all’attività fisica ed alla terapia ipoglicemizzante, spesso personalizzata.

Sempre sabato, alle 17.30 nella libreria Mondadori, si svolgerà la presentazione del libro “Quando viene la notte” (Alcheringa Edizioni) di Paolo Di Crescenzo. All’incontro sarà presente l’attore Massimo Ivaldo che dialogherà con l’autore.

Paolo Di Crescenzo, coltiva la passione della scrittura fin dai tempi del liceo. Nel 2007 ha pubblicato una raccolta di racconti noir intitolata “Sguardo rosso sangue” con la Ennepilibri. Altri suoi racconti sono inseriti in varie antologie.

“Quando viene la notte” è il suo primo romanzo. Ambientato nel piccolo cimitero di Borghetto, la vicenda si apre con il tentativo da parte di ignoti di trafugare il corpo di un anziano morto da pochi giorni.

Mentre il maresciallo Alberti e la sottoposta Sara Marcolini cominciano a indagare sull’accaduto, nel castello del paese fa tappa una discussa mostra sui vampiri.

Viene trovato morto un barbone, e qualche giorno dopo anche il custode del cimitero. Entrambi dissanguati, hanno due fori sul collo. La tesi che in paese si aggiri un vampiro diventa verosimile e porta a Borghetto anche Diego Corti, specializzato nel campo.

Fra sospetti, amore, visioni e inganni, convinzioni e scetticismo, indagini ufficiali e private, i protagonisti intrecceranno le loro vicende in un incalzante crescendo di colpi di scena.