Albenga: domenica la premiazione del Concorso “Luigi Costa”

Albenga. Avrà luogo domenica 19 aprile la cerimonia di premiazione luigi costadelle classi vincitrici del Concorso “Luigi Costa” su cui un buon numero di istituti cittadini hanno lavorato nel corso del presente anno scolastico.

Il concorso è stato indetto dai gruppi scout Agesci Albenga 1 e Albenga 5 e dalla Comunità MASCI di Albenga, in occasione delle celebrazioni del Centenario dello scoutismo cittadino ed in ricordo del fratello scout Luigi Costa prematuramente scomparso nel gennaio 2014.

Rivolto a classi, studenti e gruppi di giovani il bando ha portato all’attenzione dei partecipanti i temi della cittadinanza attiva, dell’attenzione all’altro, del rispetto e delle diversità, del bene comune, della convivenza e del senso civico.

«In ricordo di un padre, capo scout ed educatore appassionato come Luigi – affermano i responsabili dei gruppi scout albenganesi – non potevamo che dedicare a lui un concorso che ha cercato di sottolineare l’importanza vitale dell’educazione come centro di riscossa culturale per il nostro tempo e, contemporaneamente, di mettere al centro dell’azione e della riflessione i ragazzi ed i bambini, con le loro idee e sogni».

«Il valore della cittadinanza attiva è fortemente radicato nel Movimento Scout. Fin dalle origini, il fondatore Baden Powell indicava nell’educazione il motore di un cambiamento sociale e culturale per la costruzione di una società più giusta e di pace. Ancora oggi lo scopo stesso dell’educazione scout è quello di costruire dei buoni cittadini che possano “lasciare il mondo migliore di come lo hanno trovato”».

Nel pomeriggio di domenica intorno alle 14.30, saliranno sul palco allestito nel cortile dell’oratorio del Sacro Cuore per ritirare il proprio premio le rappresentanze delle sezioni della scuola dell’infanzia dell’Istituto Comprensivo Albenga 1, la classe 4°F della scuola primaria di Leca, le classi 1°A e 1°B della scuola primaria “Redemptoris Mater”, la classe 1Ds del Liceo Scientifico “G. Bruno” ed una studentessa dell’Istituto Alberghiero “Giancardi” di Alassio. A loro – grazie al contributo della famiglia Costa – buoni acquisto per materiale didattico, libri e cancelleria, e la possibilità di vivere come classe nelle prossime settimane alcuni laboratori artistici e scientifici.

Gli elaborati sono esposti alla mostra del Centenario allestita al secondo piano dell’Opera Sacro Cuore in via Trieste, visitabile nei giorni feriali dalle 16 alle 18 e nel weekend per tutto il giorno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*