Ritorna l’attesa “Sagra du Burgu” di Bastia d’Albenga

Dopo il grande e crescente successo delle passate edizioni, da giovedì 28 a Sagra du Burgu 2014domenica 31 agosto, ritorna l’attesissima “Sagra du Burgu” della frazione di Bastia d’Albenga. Nata nel 2002 grazie alla volontà di un gruppo di persone desiderose di far conoscere al meglio il proprio paese, torna ogni fine agosto, sempre con lo stesso intento propositivo: amalgamare le diverse anime bastiesi sotto la stessa “bandiera”, aiutando il proprio borgo e la comunità.
“Quest’anno, la manifestazione desidera, quale unico scopo, mantenere attiva la scuola di pattinaggio nata dieci anni fa, alla quale sono iscritti circa 80 ragazzi/e dai 4 anni in su”, afferma Micaela Pizzo, organizzatrice dell’evento. “Una scuola che ha portato le nostre atlete ad alti livelli nazionali, e che mantiene vivo lo spirito sportivo del paese”.
Saranno in tutto 19 i punti ristoro, sparsi per tutto il borgo, dove trovare specialità gastronomiche, dove saranno offerti piatti diversi della cucina ligure, quali pasta al pesto, coniglio, lumache, buridda, farinata, cappon magro e cima, e di tutta Italia con arancini, sarde alla beccafico, pecorino sardo e spalla toscana, cannoli siciliani, seadas e la pastiera napoletana fino a giungere all’unica concessione fatta ad un piatto “straniero”: la paella. Presenti inoltre le cantine per i più golosi, dove saranno serviti dolci, o quelle specializzate in vini, aperitivi e cocktail estivi.
“Sui manifesti, locandine e pieghevoli c’è il nuovo logo”, dichiara ancora Micaela Pizzo, “creato da Nicolò Lilliu che ha la passione dell’arte e dei murales, mentre, per il secondo anno consecutivo una splendida foto di Bastia fatta da Andrea Canobbio sarà il premio per la migliore cantina valutata da una giuria esterna composta da giornalisti e ristoratori a livello regionale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*