Incendi boschivi: siglata intesa operativa tra Liguria e Toscana

Via all’intesa operativa tra le Regioni Liguria e Toscana per lo spegnimento Incendio bosco xG00degli incendi boschivi nell’ambito dei territori provinciali di Massa Carrara e La Spezia. La collaborazione tra le Regioni confinanti per la prevenzione e la lotta agli incendi boschivi è una scelta strategica e necessaria per rendere più efficace l’azione di conservazione del patrimonio boschivo e dell’incolumità pubblica dei nostri territori, che viene fortemente sostenuta anche dalla recente direttiva del Governo emanata per la campagna estiva antincendio boschivo di quest’anno.

Le Amministrazioni regionali della Liguria e della Toscana hanno anticipato le indicazioni del Governo in quanto, già dal 2013, tra le due Regioni è stato stipulato un accordo operativo per lo spegnimento degli incendi di confine che si sviluppano all’interno di una fascia di territorio di due chilometri di larghezza individuata a cavallo delle due Regioni.

L’intesa prevede l’avvio di un primo anno di sperimentazione che sarà utile a definire le procedure operative, ma anche a organizzare gli incontri formativi attraverso i quali favorire la condivisione e lo scambio tra personale di due regioni diverse e appartenente a numerosi enti: Province, Comuni, Unioni di comuni, Corpo Forestale dello Stato, Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, Associazioni di volontariato AIB.

Il volontariato AIB ligure rappresenta una importante realtà operativa a supporto delle Forze istituzionali ed è composto da oltre 2000 Volontari suddivisi in 165 Organizzazioni distribuite su tutto il territorio regionale ed opera con una dotazione di 450 mezzi terrestri e con il supporto della flotta aerea regionale che in estate schiera fino a 3 elicotteri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*