Albenga – Presentato il nuovo progetto #ImpresaComune

Presentato questa mattina nella sala degli Stucchi del comune di Albenga il Presentazione ImpresaComune Albenga 1-8-2014nuovo progetto dell’amministrazione Cangiano: #ImpresaComune. Erano presenti l’Ass. alle attività produttive Alessandro Andreis, i consiglieri delegati al Turismo, Alberto Passino, all’informatizzazione Eleonora Molineris, la dirigente Arch. Sandra Granata, il funzionario responsabile dell’informatica, Dott. Paolo Carrera che con una serie di slide ha illustrato il progetto.

Erano presenti i rappresentanti delle categorie interessate: categorie produttive, gli esercenti, albergatori, Bagni Marini, Confcomercio e Confartagianato, albergatori, che aderiranno , fornendo il proprio numero di cellulare, riceveranno un sms che li terrà informati su eventi e manifestazioni organizzati dal comune.

Afferma l’assessore Andreis: “questo progetto è frutto un lavoro di squadra, la nostra ambizione è tesa ad ottenere una maggiore semplificazione per le aziende, fornire loro il massimo supporto, mantenendo un confronto costante con le categorie”. Aggiunge Eleonora Molineris nel presentare l’APP municipale che partirà nel giro di 2 /3 mesi aggiunge un altro tassello all’innovazione: “quando ho ricevuto la delega all’informatizzazione ho pensato subito a cosa avrei potuto fare di utile per i cittadini. Poiché ormai ogni cittadino ha in famiglia un cellulare o un pc, ho ritenuto che quello fosse il mezzo più immediato per diffondere informazioni. Un amministrazione #cambiaverso, perché non sarà più il cittadino a cercarsi le news, ma l’amministrazione a fornirle”.

Alberto Passino chiosa: ”dopo l’esperienza del Palio – dove il cittadino poteva inviare la foto con smartphone, possiamo dire che con sms e App, l’amministrazione si fa sempre più social, e lo strumento è molto utile per la trasparenza e per la promozione turistica”. Lorenza Giudice di Confcommercio “plaude all’iniziativa, garantendo che sarà promossa tramite spazi promozionali e si impegna a diffonderla tra gli associati”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*