Elezioni, il segretario provinciale di Savona Ripamonti traccia il bilancio della Lega Nord

“La Lega Nord si è confermata, con questa tornata elettorale, una forza Paolo Ripamonticoncreta di rinnovamento e un movimento radicato sul territorio”. Parole di Paolo Ripamonti, Segretario Provinciale della Lega Nord a Savona, che in una nota stampa traccia il suo bilancio dei risultati elettorali conseguiti dal Carroccio alle ultime elezioni europee e amministrative. “Sul piano del voto delle europee, anche in provincia di Savona, abbiamo ottenuto risultati eccellenti, dimostrando di saper proporre un messaggio chiaro e forte alla gente e di essere vicina ai problemi dei cittadini”.

“La Lega Nord rappresenta sempre di più il punto di riferimento di quegli elettori che non si riconoscono nel Partito Democratico: il Matteo quello giusto lo abbiamo noi, e si chiama Salvini”. Prosegue Ripamonti. “Ci poniamo come voto utile per tutti coloro che hanno voglia di cambiare registro, il nostro progetto di un paese federale e con i liguri padroni del proprio destino è più che mai vivo e attuale. La politica ha spazzato via i traditori di quel progetto – come Fini che sull’altare del nulla ha interrotto la riforma dello stato e di questo gli elettori non si sono scordati. Siamo pronti a raccogliere la sfida, ad ascoltare coloro che si sono sentiti traditi e che hanno voglia di togliersi la cravatta e mettersi l’elmetto verde. Ci aspettano mesi importanti per le sfide sul lavoro, la lotta all’immigrazione clandestina, l’abolizione di strutture inutili, la regolarizzazione del fenomeno della prostituzione e molti altri temi per i quali siamo in piazza per la raccolta firme. Aspettiamo quei cittadini liguri che ci hanno ridato fiducia con il loro voto e che non hanno ancora firmato e ovviamente tutti coloro che da lunedì 26 maggio hanno deciso di votare Lega consapevoli che così facendo avranno sempre un baluardo insormontabile che ne difenderà il territorio e l’identità”.

“Per quanto invece concerne il voto alle amministrative, abbiamo confermato di essere una forza concreta e vicina al territorio, puntando su persone valide capaci quando abbiamo optato per la corsa in solitaria, o scegliendo di privilegiare l’interesse delle città e del buon governo laddove abbiamo fatto parte di una coalizione o di una più ampia alleanza con altri partiti , o semplicemente garantendo l’appoggio a forze civiche. In questa tornata elettorale, la solidità della Lega è stata impeccabile, ed è stata premiata dai cittadini attraverso il voto di preferenza che ovunque ci ha premiato. Ci abbiamo messo la faccia con Rosy Guarnieri, ci abbiamo messo la faccia con candidati giovani, nuovi, competenti che hanno saputo entrare nella fiducia dei cittadini, e anche dove non abbiamo ottenuto la vittoria hanno avuto fantastici risultati personali, per citarne alcuni Cristina Porro, Mauro Aicardi, Antonio Caviglia e il Segretario Giuliano Caleffi ad Albenga, Elena Granaiola e Alessandro Cara a Finale Ligure, Laura Carletti ad Andora”.

“Sottolineo infine la grande gioia per Andrea Delfino a Ortovero, e per Varazze e Pietra Ligure dove con Ambrogio Giusto e Sara Foscolo abbiamo ottenuto grandissimi risultati e con Sara addirittura la prima degli eletti, alla faccia di chi, proprio lì, ha messo in dubbio le scelte mie e della sezione cittadina, ma dimostrando invece che con lei al tempo della nomina in Provincia ci avevamo visto molto lungo. A questo punto, in vista dei prossimi importanti appuntamenti elettorali, mi auguro che si consolidi la Lega Nord quale risposta più credibile per le esigenze dei cittadini che si riconoscono alternativi all’attuale alleanza di governo”, conclude Ripamonti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*