Albenga – Trionfa Giorgio Cangiano. I candidati più votati – Le new entry in consiglio comunale

IMG_4581 (600x800)[MC] – Un successo pieno e obiettivo centrato al primo turno: questa l’impresa mai riuscita a nessuno ad Albenga, e realizzata da Giorgio Cangiano – sindaco di Albenga.  In tempi di social network, l’hastag propagandato da Ciangherotti per bloccare l’ascesa del cugino dell’On. del partito democratico Franco Vazio #cangiavazio si è rivelato fallimentare e non solo non ha prodotto l’effetto sperato, ma gufare si è rivelato persino un boomerang.

Nelle Liste in appoggio ai sei “aspiranti” sindaco, alcuni dei candidati hanno compiuto autentici exploit. Nonostante la difficoltà delle schede, con la scritta del nome candidato sindaco, quasi illeggibile e che ha portato tanti elettori a sbagliare, alcuni candidati si sono trovati a contare numeri davvero eccezionali.

La classifica dei  candidati più votati per la maggioranza, alcuni  che possono aspirare all’incarico di assessore, lasceranno  spazio al primo dei non eletti:

Riccardo Tomatis (per Albenga)  532 voti   – record per il candidato di  una Lista che si presenta per la prima volta – Simona Vespo   (pd) 528  –   Tullio Ghiglione  (pd) (404)   –  Alberto Passino della Lista Talea d’Albenga 367 voti   – Papalia Francesco (pd) 353 voti –  Emanuela Guerra (pd) 308 voti – Alessandro Andreis 317 (pd) –  Mariangelo Vio 280 voti –  Camilla Vio (Per Albenga) 274 voti Eleonora Molineris (Per Albenga) 274 – Manlio Boscaglia ( Voce alla Gente) 193 voti – Mauro Vannucci (Voce alla gente ) 179 – Emanuela Picasso (pd) 257 voti.

Due candidati ottengono un risultato paritario, con 207 voti: Maurizio Arnaldi e Liliane Plumeri.

Per la minoranza il più votato di Forza Italia  è stato Eraldo Ciangherotti con 355 voti e Ginetta Perrone con 213 voti , che entreranno in consiglio comunale  nei banchi della minoranza insieme a  Rosy Guarnieri e Cristina Porro della Lega Nord.

Risultato deludente invece per Angelo Vaccarezza (FI)  131 voti che si piazza dietro a Manuel Barbo che ne ottiene 162. Anche Massimilano Nucera entrerà in consiglio comunale e il più votato delle sue liste in appoggio è Aldo Marino 137 voti.

Nel link tutte le preferenze ottenute dai candidati delle 14 liste secondo i dati ufficiali forniti dal Comune: http://www.comune.albenga.sv.it/servizi/funzioni/download.aspx?ID=9118&IDc=784

6 Comments

  1. 12 voti. Nel link segnalato a fondo articolo trova i risultati di tutti i candidati. Red. Corsara

  2. ciao…scusa ma michela Scozzari sapete quanti voti ha preso???grazie,….

  3. Peccato che nelle New Entry in consiglio comunale non ci sia nemmeno un Cinque Stelle.
    Sarebbe Stato Bello.

  4. Quella gialla, forse, in compenso la bandiera verde è stata, finalmente, ammainata.

  5. ora le domande sono due
    lugani si deve trovare un lavoro?
    ma soprattutto sventola ancora bandiera gialla???

  6. Ci sono alcune mancanze; gli eletti dovrebbero essere:
    MAGGIORANZA (10)
    PD (6 consiglieri)
    1) Vespo 528
    2) Ghiglione 404
    3) Papalia 353
    4) Andreis 317
    5) Guerra 308
    6) Vio 280
    Primi non eletti: Picasso 257, Arnaldi 207, Plumeri 207, Munì 205

    TALEA (1 consigliere)
    1) Passino 367
    Primi non eletti: Varalli 231, Marco 151

    VOCE ALLA GENTE più (1 consigliere)
    1) Boscaglia 193
    Primi non eletti: Vannucci 179, Pastorino 156

    PER ALBENGA (2 consiglieri)
    1) Tomatis 532
    2) Vio 274
    Primi non eletti: Molineris 226, Lazzaroni 164

    MINORANZA (6)
    – Guarnieri, Ciangherotti, Perrone, Porro
    – Nucera
    – Corallo

I commenti sono bloccati.