Per i giovani ritorna il Discobus Valbormida, in collaborazione tra Cairo e Carcare

«Dopo l’indiscusso successo della scorsa estate, anche quest’anno, grazie Giovanni Morenoall’impeccabile lavoro della Taurus Events di Millesimo e alla collaborazione di Erreviaggi, abbiamo deciso di riproporre l’iniziativa del discobus, per dare ai giovani valbormidesi la possibilità di spostarsi verso le discoteche della nostra riviera in tutta sicurezza e con prezzi convenientissimi. Per ora, tra le mete del ”Discobus VB”, spicca il nome del ”Soleluna Beach” di Albisola, discoteca appena rinnovata con due nuove piste: la Beach Party sulla spiaggia e la Cocoon Privè a bordo piscina, ma gli organizzatori della Taurus Events si stanno impegnando per allargare il numero delle discoteche comprese nel nostro servizio di discobus» commenta Giovanni Moreno, consigliere comunale cairese con delega alle politiche giovanili.

«Quest’anno abbiamo optato per una vera e propria collaborazione tra la nostra amministrazione comunale e quella carcarese per quanto riguarda le politiche giovanili, stabilendo che il punto di partenza del bus resterà presso il Comune di Cairo (zona ”Prigioni”), ma sarà prevista una sosta nel Comune di Carcare, per venire incontro alle esigenze di chi non riuscisse a spostarsi con mezzi propri fino a Cairo per prendere il pullman. Ulteriori informazioni saranno fornite all’inaugurazione dei due info-point: il 24 maggio alle ore 18 presso il Bar L’Azzardo di Cairo e il 31 maggio alla stessa ora presso il Bar Milly di Carcare».

Positivo anche il commento di Federica Zizzini, consigliere comunale carcarese

con delega alle politiche giovanili: «In qualità di consigliera del comune di Carcare e in nome dei giovani che rappresento sono felice di aderire e sponsorizzare questa iniziativa. Il comune di Carcare e quello di Cairo saranno uniti direttamente alle discoteche della riviera attraverso questa linea di autobus che permetterà ai ragazzi di poter raggiungere tali luoghi senza il bisogno di dover guidare la propria macchina. Sono convinta che questo progetto incrementerà notevolmente la sicurezza dei nostri giovani diminuendo il rischio di incidenti, di ritiro patenti e permettendo di mettere uno stop alle famose stragi dei sabato sera! L’intenzione che accomuna me e il mio collega Giovanni Moreno è quella di garantire un servizio al passo coi tempi, che risponda alle esigenze dei nostri coetanei garantendo loro la possibilità di divertirsi responsabilmente e in sicurezza».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*