Elezioni Europee: Benifei sottoscrive il documento di sviluppo per le PMI redatto da Confartigianato Liguria

Un confronto proficuo e stimolante, in vista delle prossime Elezioni Incontro Benifei - Confartigianato La Spezia 2Europee del 25 Maggio: il Candidato del Partito Democratico Brando Benifei ha incontrato nella sede Confartigianato di via Fontevivo alla Spezia il Direttore Giuseppe Menchelli e il Presidente Alfredo Toti, insieme ad una rappresentanza degli imprenditori della provincia.

Durante la riunione, gli intervenuti hanno discusso su alcuni temi fondamentali per la ripresa dell’economia (turismo, trasporti marittimi, ritardi nei pagamenti, accesso al credito, standardizzazione delle normative, Made in, ecc.). Il Presidente Toti ha presentato il documento “Verso una strategia and per l’artigianato e le MPMI in Europa” che racchiude le priorità di Confartigianato per i candidati alle elezioni europee. Benifei ha sottolineato alcuni dei punti cardine del suo programma, che se realizzati, potrebbero dare un notevole impulso alla ripresa dalla crisi: – investire sulla qualità dei prodotti e sull’innovazione; in quest’ottica, sarà fondamentale che gli investimenti in ricerca e sviluppo siano almeno parzialmente scorporato dal rapporto deficit/PIL; – favorire, nella partecipazione alle gare di appalto, le piccole e medie imprese: una soluzione, sul solco di quanto teorizzato da alcuni economisti eterodossi, efficace nel contrastare la distorsione della concorrenza realizzate dalle imprese molto grandi; – aumentare l’utilizzo dei fondi strutturali europei nella formazione e nello sviluppo, spesso persi perché non assegnati; – imporre allo Stato italiano, in linea con le indicazioni europee, il pagamento da parte della pubblica amministrazione alle imprese entro 30 giorni; – introdurre correttivi nell’applicazione della Direttiva Bolkenstein particolarmente cari agli imprenditori balneari e agli ambulanti.

A conclusione dell’incontro, Benifei ha sottoscritto il documento di Confartigianato contenente le priorità di sviluppo per le micro e piccole imprese, garantendo una presenza e un ascolto costante del territorio in caso di elezione, al fine di portare dall’Europa opportunità e risorse anche per la provincia spezzina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*