Chieste le dimissioni del presidente Filse; Nuovo Centrodestra e Forza Italia accusano: “Era ad un convegno elettorale”

Con un’interrogazione urgente presentata questa mattina, che ha come Palazzo Regione Liguria scritta  fp1 x00firmatari Alessio Saso (Capogruppo Nuovo Centro Destra), Gino Garibaldi (Ncd), Marco Megrati (capogruppo Forza Italia), Roberto Bagnasco e Matteo Rosso, entrambi di FI, si segnala «il recente incontro tenuto dal vertice di Filse a Rapallo con cittadini ed Imprenditori, dietro preciso invito ad una iniziativa a carattere politico-elettorale di un consigliere regionale candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative, per domande e informazioni su finanziamenti regionali gestiti dalla Finanziaria Ligure per lo sviluppo economico».

Duro il commento dei proponenti: «Il presidente di Filse, Piero Biglia di Saronno ha preso parte ad un appuntamento di carattere puramente elettoralistico: non è ammissibile confondere l’attività politico-istituzionale con la propaganda». Aggiungono: «Si tratta di un fatto gravissimo».

I firmatari dell’interrogazione chiedono alla giunta regionale se non ravvisi ragioni, quanto meno di inopportunità «in una partecipazione a convegno esclusivamente politico, ricadente in periodo elettorale, e se non reputino altresì necessario intervenire in merito presso il vertice Filse, che ha partecipato ad una iniziative meramente elettorale, chiedendone specifiche giustificazioni che, qualora insufficienti, non possano non determinare la rimozione dall’incarico del Presidente».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*