Andora: in aumento la raccolta differenziata

Cinque punti e mezzo di percentuale in più nella raccolta differenziata in Differenziata generica 00pochi mesi. Sono stati pubblicati i dati ufficiali sull’andamento della raccolta differenziata sul territorio di Andora. Dalla percentuale del 19,60% del 2009 si è passati, nel 2013, ad un 32,40% con un salto di più di 5 punti, rispetto al dato del 2012 che si era assestato al 26,90%.

Ci sono dei materiali che hanno registrato un’ impennata nella percentuale di raccolta differenziata rispetto al 2012. Fra questi, il vetro (+ 88,9%), i metalli (+72,5%), plastica (+52,3%), carta ed i tessuti che hanno registrato ben il 771% in più.

Nel 2013, sono stati raccolti qualcosa come 2.571.008 kg di rifiuti differenziati, dato interessante se confrontato con 1.566.477 del 2009.

“Tutto questo si traduce in un concreto vantaggio per l’ambiente ed in un risparmio dei costi di smaltimento in discarica dei rifiuti indifferenziati. – spiega il sindaco Franco Floris – Fra il 2009 ed il 2013, c’è stata una diminuzione dei quantitativi dei rifiuti indifferenziati conferiti, più un milioni di kg in meno fra il 2009 ed il 2013. Contiamo che questi dati siano ulteriormente incrementati alla luce anche dei tanti incentivi dati come ad esempio lo sconto del 10% sulla Tari per chi fa compostaggio domestico, quello del 30% per le attività economiche gli esercenti che fanno raccolta dell’umido, del vetro e lattine la riduzione è del 30%, aumentabile al 50% per chi fa tutte queste raccolte differenziate. È stata inoltre attivata la raccolta del cartone da parte delle attività economiche”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*