Alassio, Cabine sul lungomare: istituito un tavolo di lavoro all’insegna della collaborazione tra esercenti e balneari

Cabine sul lungomare: istituito un tavolo di lavoro all’insegna della Enzo Canepacollaborazione tra esercenti e balneari. La volontà è emersa dall’incontro in Comune; il sindaco Canepa: “Dall’amministrazione piena disponibilità alla ricerca di una soluzione per il bene della collettività e della città di Alassio”.

Un tavolo di lavoro per confermare una collaborazione tra commercianti e balneari allo scopo di valorizzare le risorse turistiche della città: è la volontà emersa dall’incontro che si è svolto oggi, martedì 13 maggio, nella sala del Consiglio del Comune di Alassio. La riunione, richiesta da esercenti e operatori in seguito al crescere della protesta avviata su facebook con il titolo “togliamo le cabine per vedere il mare”, è stata presieduta dal sindaco Enzo Canepa che ha confermato: “la piena disponibilità del Comune alla ricerca di una soluzione alla questione capace di tutelare il bene della collettività e della città. Associazioni di categoria ed operatori possono contare sull’appoggio e sulla collaborazione da parte dell’amministrazione”.

Presenti anche, per l’amministrazione comunale, il presidente del Consiglio Rocco Invernizzi, l’assessore al Turismo Simone Rossi e il consigliere con delega al Commercio Lucia Leone. Sono intervenuti i presidenti dei Bagni marini Ernesto Schivo, di Confcommercio ed Alassio un mare di Shopping Claudio Betti, dell’Associazione Albergatori Stefania Piccardo, dell’Consorzio Macramè Massimo Ferrara e di Vivalassio Roberto Siri.

I partecipanti hanno espresso “la volontà comune di accettare la proposta del sindaco di costituire un tavolo di lavoro congiunto, perché solo dalla collaborazione e dal dialogo tra tutte le parti in causa potranno emergere risultati costruttivi per il bene della collettività”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*