Meeting internazionale Città di Loano, terra di conquista per gli atleti savonesi

Il Meeting internazionale Città di Loanoe si conferma terra di conquista per Berro Mariamgli atleti savonesi. Torna alla vittoria Cecilia Canneva del Centro nuoto Torino, ma loanese di “nascita” nei 50 stile assoluti con il tempo di 28.04. Le replica ancora una volta Erika Musso dell’Amatori Nuoto Savona nella gara dei 200 stile libero, con il tempo di 2.03.69 che per 13 centesimi è anche il nuovo record della manifestazione. Per l’atleta savonese si tratta della quarta vittoria nella rassegna loanese.

Tra le esordienti A bella vittoria per la portacolori del Doria Nuoto Loano Mariam Berro nei “suoi” 100 rana, conclusi con il tempo di 1.25.72. Medaglia d’argento per Giulia Farnese dell’Amatori Nuoto Savona nei 100 rana assoluti 1.19.86 e terzo posto per Gaia Lamperti del Doria nuoto nei 200 rana ragazzi femmine con 1.24.52

Record della manifestazione nei 200 rana ragazzi maschi di Nicolo’ Martinenghi del Nuoto Club Brebbia con 2.22.93 (prec. 2.23.52) e nella categoria assoluta di Dario Paganessi della Pietro Radici Nuoto con 2.20.50 (prec. 2.21.55). Ottima prestazione cronometrica per Sasha Bartolo del Centro nuoto Torino nei 100 stile libero chiusi con il tempo di 51.73.

Ottimi risultati, dunque, per le due squadre savonesi nell’ultima giornata del Meeting Internazionale città di Loano. L’Amatori Nuoto Savona si piazza al sesto posto tra le società grazie alle vittorie delle sua atlete più rappresentative, Erika Musso e Andrea Ambra Pescio. Dodicesimo posto per la società organizzatrice Doria Nuoto Loano, che ha messo in mostra un ottimo settore giovanile grazie alla vittoria di Mariam Berro e alle medaglie di Lucrezia Sole, allenate da Michela Rossi e Fabiana Velizzone.

Nel pomeriggio doppietta per l’Amatorina Andrea Ambra Pescio, che si impone nei 200 dorso junior femmine con il tempo di 2.23.93, sfiorando il record del meeting, e dieci minuti dopo tocca al primo posto nei 400 misti junior con 5.06.83, dopo un duello con Jessica Fasan del Centro Nuoto Torino.

Terza medaglia d’argento per Lucrezia Sole del Doria Nuoto Loano nei 100 dorso esordienti A al termine di un testa a testa con Rebecca De Rosa, che tocca per prima con il tempo di 1.12.37 contro l’1.12.68 dell’atleta di casa, entrambe sotto il precedente record (1.12.79). La stessa Sole si impone poi nella distanza doppia dei 200 (gara non prevista in quelle premiate) davanti alla compagna Mariam Berro: 2.40.58 e 2.47.79 i tempi per le due atlete.

Per i liguri arriva la seconda medaglia dei Alessandro Rebaudo della Rari Nantes Imperia (al 14° posto finale), che coglie l’argento nei 100 dorso esordienti A con 1.10.88.

La classifica finale è stata vinta dai Nuotatori Modenesi con 578.00 punti, più di 100 in più della compagine del Centro Nuoto Torino con 456.50, che si è difesa fino all’ultimo dall’assalto dei Canottieri Vittorino da Feltre (455.00).

L’attenzione è già proiettata verso l’anno prossimo, quando si festeggeranno i vent’anni del Meeting che ha visto ai blocchi di partenza atleti che si sono poi imposti a livello assoluto nazionale.

* nella foto: Mariam Berro, atleta del Doria Nuoto Loano che oggi ha vinto i 100 rana esordienti a.