Elezioni Albenga, Cangiano: “aumentata criminalità; l’ordine pubblico non si garantisce con la demagogia e le promesse sensazionalistiche”

Ieri ad Albenga, nella moderna sala riunioni utilizzabile con una libera cangianoofferta presso la sede della Onlus “Basta poco” www.onlusbastapoco.it (che fornisce assistenza e supporto alle persone affette da patologie oncologiche in stato avanzato di malattia ed ai loro familiari), ha avuto luogo l’incontro con il criminologo Dott. Stefano Padovano, docente di “Sicurezza urbana e tutela della comunità” e coordinatore dell’Osservatorio regionale sulla sicurezza urbana presso la Regione Liguria, avente ad oggetto “Criminalità e governo della sicurezza ad Albenga” (NdR: vedi qui Corsara 9-5-2014).

«I dati forniti dal Dott. Padovano, derivanti da una dettagliata attività di raccolta di informazioni riguardanti le città liguri, hanno evidenziato che ad Albenga negli ultimi anni non solo non vi è stata alcuna diminuzione della criminalità ma addirittura in alcuni settori un lieve incremento», commenta il candidato Sindaco Giorgio Cangiano.

«Tali dati confermano che l’ordine pubblico non si garantisce con la demagogia e le promesse sensazionalistiche ma la questione deve essere affrontata senza proclami, con serietà e programmazione, evitando di rincorrere nel quotidiano l’emergenza. Durante l’incontro è inoltre emersa la disponibilità della Regione di effettuare corsi di formazione per i vigili di quartiere, finanziati dalla Regione stessa», conclude Cangiano.