Agroalimentare, Liguria: sì ad aumento fino al 20% di vera frutta nelle bevande analcoliche

La Regione Liguria è a favore dell’aumento della percentuale minima di vera Giovanni Barbagallo 2frutta nelle bevande analcoliche dall’attuale 12 al 20 per cento.

Una presa di posizione contenuta in un documento approvato in mattinata dalla giunta Burlando, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Giovani Barbagallo in cui si condivide l’iniziativa nazionale di Coldiretti, dopo che la Commissione Europea ha dichiarato incompatibile con le proprie disposizioni sulla libera circolazione delle merci, un decreto legge del governo italiano di oltre un anno fa, che disponeva, appunto, un obbligo di incremento del 20 % della percentuale di succo naturale a base di frutta nei succhi, a vantaggio del comparto frutticolo e della salute dei consumatori.