Il regista Giorgio Molteni alle celebrazioni di fine anno dell’Unitre di Loano

L’Unitre di Loano, conclude il lungo anno accademico, con due giornate di cinema generica 00celebrazioni. Venerdì 9 maggio, l’appuntamento è al Cinema Loanese, con la partecipazione straordinaria del regista Giorgio Molteni e la proiezione del suo film di esordio, dalle ore 20,30.

“Aurelia”. La serata ad ingresso libero, cui la cittadinanza è invitata, sarà introdotta da una presentazione di Molteni, al quale sarà consegnato un riconoscimento alla carriera, in virtù del suo legame indissolubile con Loano appositamente realizzato dal maestro Giuliano Ottaviani

Nel pomeriggio, dalle ore 15, l’atrio del Cinema Loanese, in via Garibaldi, sarà invece il set di installazioni ed esposizioni delle piccole e grandi opere realizzate nell’anno dagli allievi Unitre.

Sabato 10 maggio, dalle ore 15,30, i festeggiamenti si spostano presso la Sala Consiliare di Palazzo Doria, per la consegna dei sigilli accademici, la presentazione del libro “Effetto domino” della scrittrice Raffaella Verga e l’anteprima di corsi e conferenze che costituiranno il prossimo calendario Unitre.

Nato a Loano nel 1949, laureatosi in sociologia all’Università di Trento, Giorgio Molteni intraprende la carriera cinematografica come aiuto regista. Dopo un primo lungometraggio diretto nel 1982, Molteni esordisce con “Aurelia”, una commedia ambientata lungo la strada omonima, incentrata sul viaggio del promesso sposo Tommaso, da Roma in Liguria, in autostop.

Il film, datato 1987, di cui Molteni è regista e sceneggiatori, è un road movie girato con pochi mezzi, di piacevole visione, che ottiene riconoscimenti, tra cui la selezione al Festival di Berlino.

Regista cinematografico e televisivo, Molteni lavora a lungo in RAI, realizzando documentari e servizi per il telegiornale firmando anche serie televisive come “Capri” e “Un posto al sole”. Il ritorno agli anni di piombo, con un cruento scrocio su fatti di cronaca nera accaduti negli anno ’70, dedicato a “Bologna 2 agosto”, quando accadde la strage in cui persero la vita innocenti viaggiatori e passanti alla stazione della cittadina emiliana, è l’ultima produzione firmata dal regista Molteni, di prossima uscita.