“Conversazioni tra Arte e Musica”: a Savona Giacomo Meyerbeer e Grand-Opéra francese

“Conversazioni tra Arte e Musica”: organizzato dal Circolo Amici della Grand-Opéra franceseLirica “Renata Scotto” di Savona in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Savona appuntamento sabato 10 maggio alle ore 16,00 – presso la Sala conferenze – Pinacoteca civica di Savona – dedicato a Giacomo Meyerbeer e al Grand-Opéra francese.

Afferma l’Assessore alla Cultura Elisa Di Padova “La Pinacoteca Civica è sempre più un punto di riferimento culturale aperto alle contaminazioni, in questo caso tra le parole dell’arte e le parole della musica, un connubio che si adatta perfettamente ai capolavori del nostro Museo”.

Il Circolo Amici della Lirica “Renata Scotto” di Savona, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Savona, ricorda il 150° anniversario della morte del compositore Giacomo Meyerbeer, che del “grand-opéra” fu l’autore più illustre, oggi troppo dimenticato, proponendo una conversazione con ascolto di brani musicali tratti dai capolavori più significativi.

Il “grand-opéra” francese, nato dalle ceneri dell’epopea napoleonica, accolse il nuovo pensiero romantico, filtrato attraverso il rinnovamento delle forme letterarie ed artistiche secondo il gusto e le esigenze del pubblico francese dell’epoca.

Destinato non più solo alla classe privilegiata della nobiltà, ma anche e soprattutto alle nuove forze della borghesia, attraverso il convergere in esso di tutte le espressioni artistiche, il “grand-opéra” divenne, all’epoca, opera mediatica per la divulgazione della cultura presso il grande pubblico grazie alle emozioni suscitate da figure e suoni, proponendosi, grazie alle sue innovazioni drammatiche e musicali, come fondamento per lo sviluppo culturale e sociale dell’Europa intera.