Finale Ligure: a Emanuela Rosa-Clot la seconda edizione del Premio Giorgio Gallesio

È stata assegnata a Emanuela Rosa-Clot, direttrice di Gardenia, la seconda Emanuela Rosa-Clotedizione del Premio Giorgio Gallesio, istituto dal Comune di Finale Ligure e dal Circolo degli Inquieti di Savona e destinato a personalità che si sono distinte nell’ambito naturalistico e botanico. A consegnarle il riconoscimento sarà il vincitore della prima edizione, Paolo Pejrone, architetto che ha disegnato parchi e giardini in tutto il mondo, durante la settima edizione della Festa dell’Inquietudine, che si terrà a Finale Ligure dal 15 al 18 maggio prossimi.

“Il Premio Gallesio è un riconoscimento a un grande scienziato, citato per i suoi studi da Charles Darwin. – spiega il sindaco di Finale Ligure, Flaminio Richeri – Un uomo che nacque a Finalborgo nel 1772 è che è sepolto tra gli italiani illustri nel chiostro della Basilica di Santa Croce a Firenze. Gallesio è l’autore della “Pomona Italiana”, la prima e più importante raccolta di immagini e descrizioni di frutta e alberi fruttiferi realizzata in Italia”.

Il Premio è stato assegnato a Emanuela Rosa-Clot per l’impegno costante nella diffusione al grande pubblico della cultura del giardinaggio e dell’orticoltura. “Attraverso una delle più importanti riviste italiane dedicate a queste discipline, ha saputo coniugare al desiderio di fare conoscere nuovi giardini pubblici e privati, la promozione di un turismo attento ai percorsi naturalistici, promosso vivaisti che si battono per mantenere rare coltivazioni, con la convinzione che lo svelare il bello che talvolta si nasconde dietro vecchie mura di cinta e alte siepi sia uno dei modi più efficaci per fare amare di più il nostro Paese e averne tutti maggiore cura”, scrive il saggista Alessandro Bartoli nell’ultimo numero della Civetta, il bimestrale del Circolo degli Inquieti.

Emanuela Rosa-Clot è nata a Torino il 20 gennaio 1964. Inizia la sua attività di giornalista al quotidiano milanese La Notte. Nel 1995 passa a TV Sorrisi e Canzoni come vice caporedattore. Nel 1999 è a Panorama, dove si occupa di società e spettacoli. Nel 2002 è tra i primi collaboratori del gruppo Cairo Editore e progetta e lancia For Men e Natural Style. Dal 2006 dirige Gardenia. Dall’aprile 2009 è direttore di Bell’Italia, dal 2010 di Bell’Europa e dal 2013 di In Viaggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*