Associazione Missione Autismo chiede un aiuto morale ed economico

L’Associazione A.M.A. (Associazione Missione Autismo) ONLUS, nata il 9 A.M.A.-Associazione-Missione-Autismo-Savonamarzo 2012 è un’Associazione di genitori, educatori, terapisti, medici tutti volontari nata per poter creare una cultura di accettazione della diversità.  Promuovere attività di prevenzione,  al fine di ridurre il disagio delle famiglie e delle persone affette da Disturbo pervasivo dello sviluppo e Autismo, promuovere attività di sensibilizzazione, organizzare sul territorio corsi e convegni, assumere iniziative nei confronti di tutti gli Organi istituzionali in particolare quelli direttamente preposti alla tutela dei diritti e alla soluzione dei problemi delle persone affette da Disturbo pervasivo dello sviluppo o Autismo.

Opera in Liguria nello specifico sul territorio savonese  e gli associati sono  18, le persone che usufruiscono delle attività proposte variano da 30 a 60 a seconda dell’ attività.

“Tramite l’associazione si promuovono attività di prevenzione e riduzione del disagio attraverso lo scambio di esperienze ed incontri aperti alla collettività locale, diffondendo informazioni e promuovendo attività di sensibilizzazione a sostegno delle famiglie e delle persone affette da disturbo pervasivo dello sviluppo ed autismo. I nostri obbiettivi sono di sostegno, formazione ed informazione verso tutti”.

“Molti sono gli impegni  e le iniziative che sono state promosse:  lo spazio incontro Splendere ogni giorno il sole, aperto alla collettività in modo da favorire reali momenti di socializzazione e di integrazione, mediati dagli educatori che svolgono opera di volontariato e dai professionisti che seguono il gruppo dei genitori e dei fratelli, con una frequenza media di 30 persone una volta al mese, due corsi di formazione  sulla metodologia neo comportamentale tenuti dalla dottoressa Alice Conforti responsabile tecnico area autismo della Cooperativa Sociale Momo di Cuneo, ha frequentato il master II livello dello I.E.S.C.U.M., è socia ed operatrice a.b.a del gruppo M.I.P.I.A.,con una frequenza media di 60 persone a incontro , un convegno  sulla sessualità in disabilità mentale e autismo relatori Prof Lascioli e Dottoressa Caretto, lo sportello Autismo per l’ascolto e l’ aiuto, in cui i volontari rispondono a chiunque desideri sapere di più su questa sindrome e aiuta e sostiene i genitori nel loro percorso, favorendo la rete fra le varie istiutuzioni. Quelle che   verranno promosse: un progetto di educativa sulle autonomie  personali – sociali e progetti di attività sportive”.

“Come Associazione ogni anno abbiamo delle spese fisse, l’assicurazione obbligatoria, la formazione dei soci e le spese per i vari progetti. Per tutto ciò avremmo bisogno di un vostro aiuto morale ed economico. Sostenete le nostre iniziative: Iban: IT 05 K 02008 49252 102037950 Unicredit filiale di Albenga”.

“Che ognuno di noi dia le briciole dei suoi giorni a chi ne ha bisogno come il pane. Allora avremmo fatto l’unica rivoluzione necessaria. La nuova rivoluzione copernicana. Fare girare il mondo intorno alle persone.” (da “Sono graditi visi sorridenti”, Franco Antonello).

GOS del nucleo della Spezia fa brillare bomba

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*