Gli studenti dell’Università del Liechtestein in visita a Casa Girardenghi di Peagna

Dal 15 al 22 marzo un gruppo di studenti dell’Università del Liechtestein Ennio Fazio et aliisarà ospite a casa Girardenghi di Peagna nell’ambito della convenzione di cooperazione culturale sottoscritta con il Comune di Ceriale. I ragazzi, guidati dal docente di progettazione archiettonica prof. Alessi Alberto, seguiranno un corso di studi dal titolo “Casa per gli scrittori, gli scritti e lo scrivere”.

Nelle giornate che trascorreranno a Peagna gli studenti saranno impegnati ad analizzare con disegni e ricerche linguistiche i luoghi e il paesaggio, così da poter tornare a Vaduz, pieni di impressioni e informazioni sufficienti per sviluppare il progetto di un Centro per gli scrittori e la scrittura che comprenda luoghi pubblici per letture, per conferenze e per lo studio, una biblioteca e spazi espositivi.

Si tratta di un corso sperimentale che si basa sulla ricerca integrata fra metodi di progettazione e architettura classica e quelli propri della letteratura e della scrittura testuale.

“Casa Girardenghi – ha detto il sindaco Ennio Fazio può diventare un centro culturale di grande eccellenza per Ceriale. Grazie alla convenzione con il Dipartimento per l’Architettura dell’Università di Genova e alla collaborazione con il prof. Stringa che ha approvato questo corso di progettazione, porteremo ancora una volta sul nostro territorio numerosi giovani professionisti, futuri ingegneri e architetti, che partendo dal nostro territorio svilupperanno idee innovative e progetti di grande rilievo, rendendo Casa Giarardenghi attiva durante l’anno e non soltanto d’estate con la Rassegna del libro”.

Anche l’assessore alla cultura e turismo Marinella Fasano sottolinea l’importanza dell’iniziativa: “Si tratta di un progetto di una rilevanza internazionale che vedrà Peagna protagonista di un viaggio di studio in Liguria di studenti e docenti della facoltà di architettura del Liechtestein, nonché un’opportunità per far conoscere le bellezze del nostro territorio e per il nostro turismo”.

Domenica 16 marzo gli studenti dell’Università del Liechtestein accompagnati dai docenti Alberto Alessi e Paolo Stringa visiteranno il Museo Paleontologico “S. Lai” e il teatro di Peagna “Carlo Vacca” insieme all’Architetto Natalia Ardoino che ha progettato entrambe le strutture; lunedì 17 marzo si recheranno presso la biblioteca degli Amici di Peagna, per consultare i vari testi a disposizione per approfondire le loro ricerche di studio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*