Il film della settimana in TV: “I cento passi” di Marco Tullio Giordana

di Alfredo Sgarlato – (“I cento passi” di Marco Tullio Giordana, ICentoPassiLoc1sabato 22 febbraio ore 17,40 RAISTORIA) – Regolarmente escono film che vengono salutati come l’inizio di una nuova stagione per il cinema italiano. In realtà il cinema italiano non sarà mai più quello degli anni ‘50/’60 ma non se la passa nemmeno troppo male. Tra questi film che creano ottimismo nella critica c’è senz’altro “I cento passi”(2000), il miglior film di Marco Tullio Giordana, uno dei pochi registi ad aver affrontato il tema del terrorismo.

In questo film però abbiamo la storia di uno degli uomini più degni che il nostro sfortunato paese abbia avuto: Peppino Impastato, giovane conduttore radiofonico siciliano che disconobbe il boss mafioso che pure era suo parente, i cento passi del titolo è la distanza tra le loro case. Peppino condusse una strenua battaglia contro la mafia, usando l’arma dell’ironia, la più forte, venne assassinato e si cercò di far passare la morte come un attentato terroristico fallito. Inoltre il suo assassinio concise con quello di Aldo Moro, per cui passò inosservato dai media.

Il film racconta la vicenda in maniera coinvolgente, partecipata ma non spettacolarizzata. Aldilà dell’importanza del soggetto è un bel film da tutti i punti di vista, e ha il merito di raccontare Impastato senza santificarlo ma restituendolo per quello che veramente era, un ragazzo di vent’anni che amava la vita e la musica e sapeva scherzare. Merito che va anche all’ottima interpretazione di Luigi Lo Cascio, e di tutto il cast nel suo insieme.

* Il film della settimana in tvrubrica Corsara di Alfredo Sgarlato

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*